Torremaggiore, arrivano 1,2 milioni di euro per la fogna bianca. La rivincita di Monteleone: "Notizia attesa da decenni"

Soddisfazione dell'ex sindaco, l'atto è stato prodotto sotto la sua amministrazione. "Con buona pace di chi ha sempre mentito"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

La Regione Puglia ha concesso 1 milione e 200 mila euro al Comune di Torremaggiore per interventi di captazione e regimentazione delle acque pluviali con il completamento della rete di fogna bianca, compreso tra via De Nicola, via Einaudi, via San Severo fino alla zona industriale, allo scopo di risolvere gli annosi problemi di allagamenti che si verificano in occasione di abbondanti precipitazioni nella zona che parte dalla Chiesa della Fontana fino a via San Severo.

“Gli allagamenti saranno solo un brutto ricordo – commenta l’ex Sindaco di Torremaggiore, Lino Monteleone – Una buona notizia attesa da decenni dai torremaggioresi e un ulteriore atto di pubblica utilità prodotto dalla nostra Amministrazione e che adesso giunge al traguardo del finanziamento regionale. Ringrazio l'ex dirigente dell'ufficio tecnico, i tecnici che hanno collaborato al progetto e l'ex assessore ai Lavori pubblici, Maria Pia Zifaro, per essersi impegnati, con qualità e dedizione. Con buona pace di chi ha sempre mentito e di chi ha scelto la cattiveria e il tradimento anziché il bene della comunità”, conclude Monteleone.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento