Dall’accoglienza all’allungamento della stagione turistica: così Confesercenti punta allo sviluppo territoriale

Secondo il progetto, le priorità d’intervento per lo sviluppo del territorio sono: enogastronomia, formazione, accoglienza, promozione, legate dal filo delle eccellenze territoriali

Alfonso Ferrara

Un progetto di sviluppo territoriale che coinvolga tutti i Comuni della Provincia di Foggia. E’ questa la nuova strada intrapresa da Confesercenti Foggia e dal presidente Alfonso Ferrara che si pone come obiettivo lo sviluppo economico del territorio e dell’occupazione. Il progetto prevede che in ogni piazza della Capitanata ci siano strutture di accoglienza turistica, botteghe artigianali e laboratori di cultura popolare, ristoranti e strutture ricettive, esercizi commerciali che lavorino insieme, in connessione col territorio per offrire servizi di qualità.

“Una strada che devono fare insieme, pubblico e privati – dichiara Bruno Zangardi, responsabile della macro area Assoturismo Confesercenti - per raggiungere gli obiettivi che il progetto si prefigge,  primo fra tutti, l’allungamento della stagione turistica della Capitanata all'interno del brand Puglia, la formazione, il miglioramento dell’accoglienza e la costruzione di prodotti in grado di intercettare il flusso turistico internazionale in crescita costante”.

Sul progetto interviene, convinto e deciso, il presidente della macro area Commercio, Luigi Giannatempo, che aggiunge: “Gli obiettivi che pensiamo di condividere con i Sindaci dei Comuni della Provincia di Foggia sono quelli di far crescere la competitività della destinazione Capitanata in Puglia, in Italia e all’estero; aumentare i flussi di turisti, dare una spinta positiva alla destagionalizzazione, potenziare l’innovazione organizzativa e tecnologica del settore, con l’intento di aiutare così i territori della Capitanata ad organizzarsi per un turismo che duri tutto l’anno”.

Le priorità d’intervento sono: enogastronomia, formazione, accoglienza, promozione, legate dal filo delle eccellenze territoriali. “Occorre che il progetto sia sostenuto da un sistema di infrastrutture e collegamenti interconnessi, più veloci e che arrivino nel cuore delle singole comunità”, ribadisce Matteo Rinaldi responsabile delle imprese di servizio della Confesercenti.

“Un bel gioco di squadra tra civiche amministrazioni, imprese del territorio e partenariato socioeconomico”, sostiene, Franco Granata, direttore dell’Associazione del commercio, turismo e servizi della provincia di Foggia. “É ciò che serve per sostenere un concreto progetto di sviluppo da proporre nelle sedi opportune per il relativo finanziamento  che dovrà essere affidato ad ogni singolo Comune per l'attuazione diretta sul territorio”, conclude Granata.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • ci si dimentica che il primo passo per lo sviluppo della Capitanata è la rimozione del cancro delinquenza...

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Continua la "caccia ai caporali", furgone di braccianti fermato dopo inseguimento: due arresti

  • Cronaca

    Minacce e violenze ai danni del padre, arrestato 36enne: pretendeva il denaro per l'acquisto di droga

  • Cronaca

    Selfie sulla carta d'identità, nei guai foggiano in vacanza ad Ischia: "Il documento è alterato"

  • Cronaca

    Vasta operazione interforze contro l'abusivismo commerciale: è l'Action Day. 28 sequestri, 25 sanzioni ed una denuncia

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla 693, coinvolti due camper e un suv: 3 morti

  • Terremoto in Molise: trema (di nuovo) Foggia, paura sul Gargano

  • Ultimo saluto a Liliana, Daniela e Domenico: il Comune di Torremaggiore proclama il lutto cittadino

  • Terremoto, forte scossa in Molise: trema anche la provincia di Foggia

  • Manfredonia, escherichia coli ed enterococchi in mare: scatta il divieto (temporaneo) di balneazione

  • Incidente mortale sulla 693: investito vigile urbano in servizio, è in prognosi riservata

Torna su
FoggiaToday è in caricamento