Il marmo made in Apricena e Puglia vola a Londra: export da 17 milioni, obiettivo è la conquista di altri mercati

Nella delegazione di aziende anche la Stilmarmo di Apricena. Un’occasione per avviare nuove collaborazioni con operatori internazionali impegnati in architettura, design e costruzioni e per promuovere pietre e marmi pugliesi

Cave di Apricena - Repertorio

Con un risultato di oltre 17 milioni di euro di export, il lapideo made in Puglia fa tappa a Londra per partecipare a “The Natural Stone Show”, appuntamento fieristico di settore nel Regno Unito, in programma dal 30 aprile al 2 maggio 2019. 

La Regione Puglia - assessorato allo Sviluppo Economico, in collaborazione con la società regionale in house Puglia Sviluppo, partecipa all’evento accompagnando una delegazione di imprese per sostenerle nella promozione delle loro produzioni sul mercato britannico.

Si tratta di un’occasione per incontrare ed avviare nuove collaborazioni con operatori internazionali impegnati nell’architettura, nel design e nelle costruzioni e per promuovere pietre e marmi pugliesi. Il tutto in un contesto, quello britannico, caratterizzato da un grande fermento nel settore delle costruzioni.

L’area che circonda la manifestazione - i Royal Docks ad Est di Londra - è destinata infatti a diventare nel prossimo decennio la zona di costruzione più grande d'Europa, un affare che vale, solo per Londra, oltre 7,5 miliardi di sterline, alla quale si aggiunge una vera e propria esplosione dell’edilizia che riguarda tutto il Regno Unito. 

Le aziende di costruzioni britanniche negli ultimi due anni hanno vissuto il periodo d’oro dell’intero decennio per la realizzazione di nuove case e di infrastrutture, in particolare a Birmingham e Manchester. L’evento londinese è dunque un’opportunità per ampliare in Europa il mercato pugliese. 

La partecipazione alla manifestazione sarà preceduta, il 29 aprile alle 18,30, nella sede del Royal Institute of British Architects, da un incontro per le imprese della delegazione pugliese dedicato al tema del settore lapideo in Gran Bretagna, con relatori di spicco nel mercato britannico del design e delle costruzioni.

Il 30 aprile, invece, primo giorno della Fiera, si svolgerà un evento di networking nello stand regionale (ore 15,30) aperto a tutti i professionisti del settore. Entrambi gli appuntamenti sono organizzati dalla Regione Puglia in collaborazione con la Camera di Commercio italiana per il Regno Unito (Italian Chamber of Commerce and Industry UK).

La partecipazione a The Natural Stone Show è cofinanziata con risorse del Por Puglia Fesr-Fse 2014/20, Azione 3.5 “Interventi di rafforzamento del livello di internazionalizzazione dei sistemi produttivi”. La delegazione di imprese pugliesi è costituita da: Cnc Design di Brunetti Francesco di Mola di Bari (Ba); De Santis Marmi e Graniti Snc di Tuglie (Le); Fato Stone Srl di Melpignano (Le); Marmi Strada Srl di Villa Castelli (Br); Mosaico digitale, di Gravina in Puglia (Ba); Stilmarmo di Apricena (Fg).

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Ragazze sfruttate e fatte prostituire, le camere in pieno centro a Foggia: in carcere maitresse (nei guai locatori)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento