Romano apre anche al marchio Peugeot, nelle concessionarie di Foggia e San Severo: "Per noi nuova sfida"

Oggi la Romano con Delio, Antonio e Gianpaolo opera su tre sedi: Foggia, San Severo e Termoli e gestisce oltre 450 vetture in pronta consegna

La concessionaria Romano

Romano si espande e apre le concessionarie di Foggia e San Severo al marchio francese Peugeot.

Fondata da Raffaele nel 1965, quella dei Romano è una delle più storiche realtà automobilistiche italiane, essendo stata per oltre 30 anni titolatissima concessionaria Alfa Romeo, apprezzata anche in ambito sportivo, tanto da vantare nel palmares, grazie al suo fondatore, svariati campionati europei ed italiani. Nel 1993 Romano entra nella galassia GM col marchio Opel e nel 2004 col marchio Chevrolet.

"Da questo mese apriamo le porte al marchio Peugeot " dichiarano i fratelli Romano: "La nostra visione dinamica, ben si coniuga coi valori trasmessi da Peugeot, che nel 2018 ha raggiunto una quota mercato del 5,85%, la più alta degli ultimi 15 anni, in netta controtendenza rispetto alla contrazione generale del mercato del 3,1%, risultati che premiano la qualità dell'offerta commerciale e di prodotto Peugeot, e che ci inducono a prefiggerci l'obiettivo di raddoppiare il fatturato entro 3 anni". 

Oggi la Romano con Delio, Antonio e Gianpaolo opera su tre sedi: Foggia, San Severo e Termoli e gestisce oltre 450 vetture in pronta consegna, tra nuovo, km zero, semestrali e commerciali e si avvale di una squadra di 30 persone che collaborano con passione. "Pensiamo a questa sfida in continuità con la nostra storia e col rapporto di fiducia costruito con la nostra clientela. Noi tre titolari siamo sempre presenti nei saloni espositivi, sempre in prima linea nel seguire con attenzione le esigenze della nostra clientela, è la nostra ricetta vincente da 55 anni a questa parte". 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Carabinieri setacciano l'area "internazionale" del Santuario di San Pio: scattano arresti e denunce

  • Sequestrati a Curci beni per 16 milioni, che il commercialista "che ha manifestato concreta pericolosità sociale" stava occultando

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento