“Segnale Rai scadente”: disagi a Manfredonia, protestano i pensionati

Stessi problemi riscontrati a Cerignola e a Minervino Murge. La FNP Cisl raccoglie e consegna 2500 firme all'Adiconsum

Segnale scadente

A Manfredonia, come da denuncia dell’Anteas e della Federazione Nazionale dei Pensionati della Cisl, “prosegue la protesta per i disservizi del segnale Rai, scadente e talvolta inesistente”.  A pagare il prezzo più caro sono sicuramente i pensionati, coloro “che si sono visti privare dell’unica fonte di compagnia, in considerazione del fatto che per molti anziani esiste solo Rai 1 o al massimo il secondo canale come si diceva una volta”.

Per questo motivo e per cercare di risolvere al più presto il problema, la Cisl ha consegnato circa 2500 firme all’Associazione dei Consumatori di Foggia, l’ADICONSUM, che attraverso i propri legali, porterà avanti la protesta  presso il ministero dello Sviluppo Economico,  la Rai, e lo stesso ufficio controllo qualità del segnale della Tv di stato.

Una delegazione della FNP Cisl e dell’ANTESAS parteciperà all’incontro che domani si terrà nell’aula consigliare del comune di Cerignola, insieme ai rappresentanti del comune di Manfredonia, di Cerignola e di Minervino Murge,  legati dagli inconvenienti, i responsabili di Mediaset, RAI , Corecom e Ministero delle Sviluppo Economico.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento