Rateizzazione delle entrate comunali non riscosse: c'è tempo fino al 2 maggio per aderire

Possono avvalersi della definizione agevolata tutti i debitori ai quali siano state notificate le cartelle/ingiunzioni di pagamento, sia da Gema Tributi e Aipa Spa, che da Mazal Global Solutions Srl, negli anni 2000 - 2016

Immagine di repertorio

Approvato dal Consiglio comunale di Foggia il regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse.

C'è tempo fino al prossimo 2 maggio per chiedere la rateizzazione delle entrate comunali non riscosse, a seguito della notifica di cartelle/ingiunzioni di pagamento ovvero provvedimento di accertamento divenuto definitivo al 31 dicembre 2016, il debitore deve presentare istanza redatta su un modulo messo a disposizione dal concessionario della riscossione Mazal Global Solutions Srl.

Entro 20 giorni dal ricevimento della domanda, il concessionario della riscossione informerà il debitore sull’accoglimento della stessa, ovvero il motivato rigetto della richiesta di definizione agevolata.  Qualora la predetta richiesta venga accolta, il concessionario della riscossione comunicherà al debitore, entro il 30 giugno 2017 l’ammontare complessivo delle somme dovute ai fini della definizione, le modalità di pagamento, nonché l’importo delle singole rate, il giorno e il mese di scadenza di ciascuna di esse. 

Possono avvalersi della definizione agevolata tutti i debitori ai quali siano state notificate le cartelle/ingiunzioni di pagamento, sia dagli ex concessionari della riscossione (Gema Tributi Srl e Aipa Spa) che dall’attuale concessionario Mazal Global Solutions Srl, negli anni dal 2000 al 31 dicembre 2016.   

L’adesione alla definizione agevolata può essere esercitata anche dai debitori che hanno già pagato parzialmente, a seguito di provvedimenti di dilazione emessi dal concessionario della riscossione. La modulistica finalizzata all’adesione alla definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse è scaricabile dal sito del concessionario Mazal Global Solutions Srl, all’indirizzo web www.mazalglobalsolution.it. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Ma le somme, poi, in quali casse finiscono ? Così, giusto per regolarsi, e per evitare di pagare a vuoto !