Chiusura posto Polizia al Gino Lisa, Gatta: "Emiliano e la giunta regionale chiariscano"

Nota del vicepresidente del consiglio regionale all'indomani della notizia che condensa nubi sul futuro dello scalo foggiano. "Abbiamo bisogno di chiarezza, anche perché ad oggi non registriamo significativi passi in avanti"

“Apprendiamo dalla stampa della chiusura del posto fisso della Polizia di Stato all’interno del “Gino Lisa” di Foggia ed è una notizia su cui riflettere. Potremmo condividere la ragione del recupero di altre unità di agenti per continuare la straordinaria attività che lo Stato sta compiendo sul territorio foggiano contro la criminalità organizzata. Tuttavia, chiudere la postazione potrebbe anche lasciar credere che il percorso che si è annunciato sul rilancio dello scalo aeroportuale non corrisponda a quello che si sta silenziosamente percorrendo". Così il vicepresidente del consiglio regionale, Giandiego Gatta.

"Ritengo che sia necessario un chiarimento della Giunta regionale a riguardo -sollecita l'esponente di Forza Italia-, visto che si è proceduto ad ottobre scorso all’approvazione di una delibera che non lasciava spazio a dubbi di questo genere: il Gino Lisa, stando a quanto riportato, avrebbe funzioni preliminarmente di protezione civile ma anche per i voli civili. Quindi, perché chiudere il posto di Polizia se si tornerà a volare? Pertanto, abbiamo bisogno di chiarezza, abbiamo bisogno di un’ulteriore conferma da parte del governo regionale sulle prospettive che attendono l’aeroporto, anche perché ad oggi non registriamo significativi passi in avanti” conclude Gatta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Un parto inaspettato in casa e un bimbo salvo per miracolo: così gli angeli del 118 e "quella mano di Dio" fanno nascere Gerardo

  • Cronaca

    Colpi di pistola contro l'auto di don Coluccia, il prete che si batte contro le mafie e quella "spietata e pericolosa" del Gargano

  • Economia

    Ma quale risalita, Foggia sprofonda: è penultima nella classifica sulla Qualità della Vita

  • Cronaca

    La malavita si fa sentire, a fuoco il centro di raccolta rifiuti a Monte Sant'Angelo. Il sindaco: "Mafia cancro che ci divorerà"

I più letti della settimana

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Tragedia sui binari: operaio foggiano investito e ucciso da un treno

  • Tifoso della Cremonese in viaggio verso Foggia, muore colpito da un malore: tragedia nei pressi di San Severo

  • Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Attimi di paura in un bar di via Nedo Nadi: rapinatore armato va via col malloppo sparando due colpi a salve

  • Muore prima di giungere allo stadio, Foggia omaggia Federico. La Cremonese: “Grazie di cuore”

Torna su
FoggiaToday è in caricamento