Foggia location di un reality giapponese: ciak si gira al 'Sometimes' di via Mandara

Protagonista il più famoso cuoco di ramen nipponico, Ichiro Furuya. Il locale di via Mandara è stato scelto dopo un'accurata indagine sbaragliando la concorrenza di altre importanti location a Milano, Roma e Pescara

La troupe a lavoro

Non soltanto di pellicole d’autore e festival del cinema: Foggia è anche teatro di reality internazionali. A pochi giorni dall’inaugurazione ufficiale del cineporto, infatti, il capoluogo dauno estende oltre confine la sua vocazione televisiva ospitando le riprese di un noto format giapponese prodotto e trasmesso da TBS - Tokyo Broadcasting System, la maggiore rete nazionale del paese del Sol Levante (in virtù dei suoi 28 canali televisivi e 34 stazioni radio all’attivo).

E’ successo tutto lo scorso weekend, quando Ichiro Furuya, il più apprezzato cuoco di ramen giapponese, titolare della catena di ristoranti ‘Nantsuttei’ (presenti anche a Singapore e in Thailandia), è sbarcato per la prima volta in Italia per girare una delle puntate del suo nuovo format televisivo: si tratta di un programma itinerante che, dopo aver toccato già il Messico e la California, farà tappa in molti altri paesi del globo per testare, secondo le tipiche modalità della candid camera, la qualità del cibo giapponese nei ristoranti sparsi nel mondo.

Per l’Italia, dove non era mai stato prima, Ichiro Furuya, dopo un’accurata indagine condotta con l’ausilio del suo staff, ha scelto proprio Foggia che, in virtù delle prestigiose certificazioni vantate dal ‘Sometimes Japanese Restaurant’ (premiato al 2Night Awards 2012 e da TripAdvisor nel 2013) e dell’idoneità della nostra provincia a tramutarsi in set televisivo, ha sbaragliato la concorrenza di altre location apparentemente ben più attrezzate come Milano, Roma e Pescara.

Dopo il primo sopralluogo conoscitivo di un mese fa, il cuoco nipponico e i suoi cameramen sono quindi tornati al ‘Sometimes Japanese Restaurant venerdì scorso per girare la puntata italiana del programma tv che ha poi previsto anche delle riprese nel ristorante e bed&breakfast ‘Bella Napoli’ (scelto dallo staff per i pernottamenti), al centro commerciale ‘Mongolfiera’ ed una trasferta a Manfredonia.

Un’esperienza molto divertente, come racconta Danilo Cucci, titolare del ristorante di via Mandara: “quando abbiamo ricevuto la telefonata della delegata italiana della TBS per concordare una prima intervista abbiamo pensato ad uno scherzo ma quando, dopo soltanto un paio di settimane, abbiamo visto la troupe televisiva materializzarsi nel locale con tanto di ciak, telecamere e faretti, abbiamo dedotto che era tutto vero".

"Ma il copione” continua Danilo “prevedeva che non dovessimo sapere subito che quel simpatico signore di mezza età fosse uno dei più prestigiosi cuochi giapponesi. Infatti ci era stato presentato come un apprendista tokyota cui io e il mio cuoco Jie avremmo dovuto insegnare a preparare le due nostre specialità: il ramen e gli onigiri!.Solo domenica, a fine riprese, Ichiro Furuya ci ha rivelato la sua vera identità, svelandoci le ricette per cui è amato in patria e che saremo lieti di inserire nel nostro menù per i clienti più affezionati”.

Per il giovane imprenditore foggiano e per tutta la nostra città è indubbiamente una bella soddisfazione che fa da contraltare all’ormai famigerato motto “fuggi da Foggia…”. Perché per chi fugge c’è chi arriva. Anche dalla tv giapponese. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Sport

    B Love, prima ti abboni meno paghi: ecco le tariffe per chi vuole assicurarsi un posto allo Zac

  • Cronaca

    Vivono senza lavoro e in un monolocale di 20 metri: il caso disperato della famiglia Carmellino

  • Cronaca

    Pio e Amedeo annunciano Emigratis 3: “Renderemo onore a quella terza media serale che è in tutti noi”

  • Cronaca

    VIDEO | Al ghetto dei bulgari arrivano le ruspe, che però si fermano: sgombero rimandato

I più letti della settimana

  • Lavori allo Zaccheria, l'ultimatum della ditta Tucci: "Siano pagati i nostri lavori entro cinque giorni"

  • Siete alla ricerca di un ottimo gelato? Ecco la mappa online delle migliori gelaterie

  • Sbarchi di grano duro contaminato? Le analisi smentiscono. Italmopa: "Ennesima fake news"

  • A Manfredonia nave con 5500 tonnellate di grano estero. Fissato il prezzo al quintale: 23 euro

  • Da Foggia a Roma e viceversa in giornata: ecco il Frecciargento che accorcia le distanze con la Capitale

  • Il pomodoro foggiano conquista la ‘Grande mela’: gli americani sedotti dal 'Rosso Gargano'

Torna su
FoggiaToday è in caricamento