Antonio e Antonello, i cugini foggiani che hanno portato la 'pinsa romana' originale in città: il take away al Rione Martucci

A Foggia sbarca la Pinsa Romana originale. E’ il riconoscimento giunto a ‘Primos’, la pizzeria di via Nannarone, al Rione Martucci. “Dopo tanto lavoro, studio e passione, volevamo comunicare alla città questo grandissimo risultato ottenuto" dicono

A Foggia sbarca la Pinsa Romana originale. E’ il riconoscimento giunto a ‘Primos’, la pizzeria via Nannarone, al Rione Martucci. “Dopo tanto lavoro, studio e passione, volevamo comunicare alla città questo grandissimo risultato ottenuto qualche giorno fa, con la certificazione n.92 a livello mondiale” fa sapere entusiasta Annalisa Nota, moglie di Antonio Romano, tiolare di ‘Primos’ assieme al cugino Antonello Castucci.

Primos’ nasce da una particolare e simpatica storia: i due cugini sposano due sorelle gemelle, Annalisa e Clara, ed insieme iniziano a lavorare nel mondo della ristorazione, collaborando anche nell’azienda agrituristica di famiglia. Negli ultimi anni conoscono e si dedicano alla Pinsa Romana e alla Teglia Romana, ponendo particolare attenzione sull’unicità del prodotto. Fino ad ottenere la certificazione della Pinsa. Da qui l’idea di mettere su un take away al Rione Martucci, “mettendo particolare cura nella scelta delle materie prime e nella lavorazione”.

Cos’è la Pinsa. Molti, ancora oggi, la ritengono l’antenata ufficiale della celebre pizza. La pinsa romana dopo un lungo percorso è arrivata fino a noi e si è evoluta nel tempo, mostrando le sue velleità, da semplice focaccia povera a prodotto moderno di lustro. Garantendosi perfino un suo marchio registrato.

L’associazione ‘Originale Pinsa Romana’ ha l'importante compito di fare chiarezza e tutelare l'unicità della Pinsa Romana non lasciando spazio alle tante imitazioni presenti in commercio. “Molti a Foggia la comperano già pronta – continua la signora Annalisa -. Noi la produciamo ed ora la certifichiamo anche”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Inseguimento da film nel Foggiano: fuga a folle velocità tra la nebbia per 40 km, volanti speronate e sul finale lo schianto

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Incidente stradale sulla Statale 89: auto perde il controllo e finisce contro un muro, a bordo tre persone

  • Assalto armato a un portavalori: paura e fuga, ritrovata la Jeep dei banditi e una targa clonata intestata a un'auto del Foggiano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento