Piani di Zona, Persiano Spi Cgil: “30 milioni di euro inutilizzati in Capitanata”

La denuncia nel corso del Congresso della lega di Cerignola. In provincia di Foggia, il 68% di pensioni minime: “Anziani privati anche del diritto alle cure”

Un'immagine del congresso

“Con l’ultima programmazione, nell’ambito dei Piani di Zona, i comuni della Capitanata hanno lasciato inutilizzati circa 30 milioni di euro disponibili per migliorare quantità e qualità dei servizi e dell’assistenza alle persone. Si tratta di fondi che, se utilizzati, avrebbero migliorato la qualità della vita di tante famiglie e creato posti di lavoro”. E’ questa la denuncia di Franco Persiano.

Il Segretario Generale Spi-Cgil Foggia, intervenendo lunedì 10 febbraio al Congresso del Sindacato Pensionati di Cerignola, ha spiegato che quelle risorse sarebbero state preziose per intervenire in modo serio sulle emergenze socio-sanitarie che caratterizzano il territorio. “La Capitanata non può permettersi di lasciare inutilizzato nemmeno un euro delle risorse destinate alle fasce più deboli della popolazione.

“In questa provincia - ha aggiunto Persiano - il 68 per cento delle pensioni erogate è al di sotto dei 500 euro mensili: è inaccettabile che si tolga ai pensionati anche il diritto alla cura e all’assistenza. Il nostro sindacato dovrà essere ancora più vigile e attento per denunciare i ritardi delle amministrazioni e fare in modo che nella prossima programmazione quei fondi non vadano perduti”.

Nell’auditorium della Casa del Popolo di Cerignola, è intervenuto anche Giuseppe Spadaro, Segretario Generale Spi-Cgil Puglia. “Durante il prossimo Congresso Regionale”, ha annunciato Spadaro, “distribuiremo ai delegati il testo della lettera di Di Vittorio al Conte Pavoncelli. La Cgil, oggi come allora, è un punto di riferimento anche per la questione morale in questo Paese. C’è un filo rosso che continua a legarci all’insegnamento di Peppino Di Vittorio, un filo rosso rappresentato anche dall’atteggiamento propositivo che il nostro sindacato ha dimostrato presentando il Piano del Lavoro. In quel documento, sono illustrate le proposte della Cgil per far ripartire l’Italia”.

Indirizzare le risorse, pubbliche e private, verso l’innovazione e i beni comuni. Creare nuovi posti di lavoro, mettendo al centro il territorio, riqualificando industria e servizi, riformando Pa e welfare, con l'ambizione di dare senso all'intervento pubblico come motore dell'economia. Difendere il lavoro nei settori più tradizionali, come l'agricoltura, l'industria e il terziario. Il tutto sostenuto da una radicale riforma fiscale. Sono questi, in estrema sintesi, gli obiettivi contenuti nel Piano del Lavoro Cgil che il sindacato ha presentato nel 2013, a distanza di 64 anni dal piano del Lavoro firmato da Giuseppe Di Vittorio. Ci sono analogie nelle condizioni di partenza: l'Italia usciva da una devastante guerra; oggi, dopo un altrettanto devastante crisi economica, c'è ancora bisogno di “ricostruzione” e innovazione.

IL VIAGGIO CONTINUA. Prima delle due giornate finali (25 e 26 febbraio 2014) del Congresso Provinciale Spi-Cgil Foggia, continuano le assemblee congressuali nelle città della Capitanata: martedì 11 e mercoledì 12 febbraio si svolgerà il Congresso Intercomunale di San Severo. Giovedì 13 febbraio, a Foggia, nella Sala Rosa del Palazzetto dell’Arte, inizierà alle ore 17 la tavola rotonda su “Tagli alle lunghe liste d’attesa nella sanità in Capitanata”.

I temi dell’incontro saranno introdotti da Sabatina Pizzolo (Spi Cgil Foggia), mentre le conclusioni spetteranno a Filomena Trizio (Segretario Generale Cgil Foggia). Interverranno: Elena Gentile, Assessore alla Sanità della Regione Puglia; Attilio Manfrini, Direttore Generale Asl Foggia; Ripalta Netti, Coordinatrice provinciale Donne Spi; Franco Persiano, Segretario Generale Spi Cgil Foggia e Rita Saraò, Presidente Associazione Donne in Rete.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

IL CONGRESSO DI FOGGIA. Venerdì 14 febbraio, alla presenza di Mina Cilloni (Spi Cgil Nazionale), si svolgerà il Congresso di Sannicandro. Martedì 18 febbraio, invece, saranno gli iscritti di Foggia a svolgere l’assemblea congressuale cittadina alla quale parteciperà anche Gianni Forte, Segretario Generale Cgil Puglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento