Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pioggia di contributi ma effetti della Brexit sulla PAC. Pilati: "Siamo già al lavoro per i nostri imprenditori"

 

L'ombra della Brexit sulla PAC post 2020, a Foggia la Coldiretti analizza il dato negativo delle esportazioni italiane nel 2017 in Gran Bretagna, dall'agroalimentare alla moda, del il 12% in meno. In controtendenza la Puglia, che tiene e aumenta di quasi 12 milioni di euro il valore delle esportazione rispetto all'anno precedente. Vino e comparto ortofrutticolo hanno compensato il calo di pasta e formaggi.


Con la svalutazione della sterlina è diventato in ogni caso più caro per gli inglesi acquistare cibi stranieri e Made in Italy . Secondo Coldiretti gli effetti della Brexit costringerà gli inglesi a cambiare la propria alimentazione e ha già portato la Commissione Ue, dopo l’uscita della Gran Bretagna, a prevedere sul primo bilancio pluriennale una riduzione complessiva per le spese di Politica Agricola Comune che ammonta al 9,5% a prezzi correnti. 

Dal 2023 contributi a pioggia della Politica Agricola, ma mirati. Che cosa fare?

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento