Trasparenza e contrasto alla corruzione, gli Ospedali Riuniti sul podio: al Policlinico foggiano il premio nazionale AIDR

L’importante riconoscimento è conferito annualmente alle prime tredici Pubbliche amministrazioni centrali e locali che si sono contraddistinte per aver messo in atto concrete azioni di innovazione tecnologica, accessibilità, trasparenza amministrativa e contrasto alla corruzione

Non solo edilizia al Policlinico di Foggia, ma anche elevate performance amministrative. E’ stato, infatti, conferito all’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Ospedali Riuniti” di Foggia il “Premio Nazionale Aidr per la diffusione della trasparenza e dell’etica nella Pubblica Amministrazione”. A ritirare il Premio presso le Scuderie del Quirinale a Roma la Dirigente della Struttura Dipartimentale Affari Generali e Privacy degli “Ospedali Riuniti” Dott.ssa Laura Silvestris.

L’importante riconoscimento è conferito annualmente alle prime tredici Pubbliche amministrazioni centrali e locali che si sono contraddistinte per aver messo in atto concrete azioni di innovazione tecnologica, accessibilità, trasparenza amministrativa e contrasto alla corruzione

L’iniziativa, giunta alla seconda edizione, è promossa dall’Associazione Italian digital revolution (www.aidr.it) e ha lo scopo di prevenire e contrastare l’illegalità nella Pubblica Amministrazione, attraverso la crescita della cultura digitale nel Paese e nel rispetto dei principi di legalità, di trasparenza e di responsabilità sociale.

Il Premio ha l’obiettivo di stimolare le Pubbliche Amministrazioni a migliorare i propri processi attraverso l’uso delle tecnologie per favorire la trasparenza, combattere la corruzione e realizzare iniziative in grado di coinvolgere i cittadini nel monitoraggio civico dell’azione amministrativa.

La selezione delle Pubbliche Amministrazioni avviene attraverso l’azione di un software dedicato, realizzato per la parte di analisi trasparenza e anticorruzione dalla Tecnoter mentre per la parte analisi social dalla Resi, entrambi partner dell’Aidr che verifica la presenza dei requisiti previsti dal regolamento, interroga i siti web ed assegna un tasso percentuale di copertura.

Il coordinamento esecutivo delle attività è assicurato da un Comitato tecnico-scientifico, composto da esperti di chiara fama ed esperienza sui temi della legalità e trasparenza, presieduto dal Prof. Vincenzo Scotti.

Ad ulteriore conferma del trend di crescita del Policlinico di Foggia relativamente agli aspetti organizzativi è il fatto che l’Azienda Ospedaliero-Universitaria risulti per l’anno 2019 nell’ “Albo regionale dei soggetti operatori di partenariato, di cooperazione internazionale e di promozione della cultura dei diritti umani”, istituito con funzione consultiva presso la Giunta Regionale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’importante riconoscimento attribuito all’Azienda Ospedaliero – Universitaria  “Ospedali Riuniti” di Foggia, promotrice di progetti in ambito di cooperazione internazionale, è stato ottenuto anche grazie all’approvazione del finanziamento, da parte della Regione Puglia, relativamente al progetto di “Potenziamento del Centro Dialisi e realizzazione del laboratorio di Immunopatologia Renale presso l’Ospedale Universitario di Mbarara”.

Il progetto, curato dall’Ufficio Fondi Nazionali Europei (Dott.ssa Maria Angela Ioakim), istituito presso la Struttura Dipartimentale Affari Generali e Privacy, è consultabile sul portale della Regione Puglia al seguente indirizzo http://www.europuglia.it.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Choc a Foggia: litiga con la fidanzata, i due 'cognati' lo raggiungono a casa e lo accoltellano

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • "Era bravissimo e un grande lavoratore". Amici e conoscenti in lacrime per Mattia. Pizzeria chiude per due giorni

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

  • Coronavirus, 8 casi in Puglia ma Capitanata senza vittime né contagi. I positivi scendono a 1222

Torna su
FoggiaToday è in caricamento