I Monti Dauni si ribellano alle istituzioni, "istanze dei cittadini spesso inascoltate": ecco il movimento guidato da Ciruolo

Pasquale Ciruolo dà vita al Movimento dei Monti Dauni con altri soci in rappresentanza dei comuni di Orsara, Sant'Agata, Deliceto, Monteleone, Accadia, Anzano di Puglia

Il Movimento dei Monti Dauni

Detto, fatto. E' nato il Movimento dei Monti Dauni annunciato qualche settimana fa attraverso le colonne di FoggiaToday, dal sindaco di Panni, Pasquale Ciruolo. "Un’associazione aperta che si propone di diventare strumento di amplificazione delle istanze delle popolazioni locali troppo spesso rimaste inascoltate dalle istituzioni (Governo, Regione Puglia e Provincia).

Il neonato movimento "si propone di promuovere iniziative volte alla tutela e valorizzazione del territorio e ad aumentare la consapevolezza nei cittadini con riferimento alle decisioni politiche ed amministrative che hanno maggior riflesso sulla vita delle nostre comunità"

Tra i soci fondatori, oltre al presidente Ciruolo, ci sono Silvana Addesa per Anzano di Puglia, Alessandro Capano per Deliceto, Sebastiano Maraschiello per Monteleone di Puglia, Giuseppe Paciello per Accadia, Antonella Russo per Sant'Agata di Puglia e Michele Roberto Terlizzi per Orsara.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

Torna su
FoggiaToday è in caricamento