130 milioni di euro per mettere in sicurezza la “strada della morte”

Finanziato per 130 milioni di euro l'ammodernamento della Statale 16 tra San Severo e Foggia. Il sindaco Francesco Miglio: "Un risultato eccezionale figlio di una buona politica"

Immagine d'archivio

Il sindaco di San Severo esprime soddisfazione per il finanziamento dei lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della Statale 16 ‘Adriatica’ nel tratto che collega San Severo a Foggia. "Ringrazio il presidente della Regione e il governatore Matteo Renzi che tra i progetti da finanziare”.

PATTO PER LA PUGLIA: I PROGETTI IN CAPITANATA

Si tratta di risorse del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2014-2020 per un totale di 130 milioni di euro (128,5 milioni per i lavori e 1,5 milioni per la progettazione) che contribuiranno a migliorare la viabilità, limitando il rischio di incidenti che negli ultimi anni hanno portato a far conoscere ai più quest'arteria come strada della morte.

Prosegue e conclude Francesco Miglio: “Siamo orgogliosi di poter consegnare alla città questo risultato figlio di una buona politica e della collaborazione e di un dialogo costruttivo tra Comune-Provincia-Regione e Governo. Ancora una volta un risultato importante per una città che ha bisogno di modernizzare e creare infrastrutture per migliorare i propri servizi anche a supporto dell'economia locale e la qualità della vita dei propri cittadini. Su questa strada proseguiremo il nostro impegno per il bene comune”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Locale sovraffollato, multa e 5 giorni di chiusura dopo 70 giorni di stop forzato. Titolari si scusano: "Situazione ingestibile"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento