Mercato serale a Lucera, insorgono le associazioni: "Pericoloso per gli ambulanti viaggiare di notte"

Grido di dissenso delle associazioni di categoria Unimpresa, CasAmbulanti e BatCommercio C.N.A. Unione Commercio contro la "decisione unilaterale ed autocratica del sindaco di Lucera"

Foto da Facebook postata sul profilo del sindaco di Lucera

Il mercato serale di Lucera non piace alle associazioni Unimpresa, CasAmbulanti (è sì per i mercati serali ma solo in edizione "straordinaria" o "aggiuntivi) e BatCommercio C.N.A. Unione Commercio: "Un vero e proprio contenzioso quello scatenato dalla decisione unilaterale ed autocratica del sindaco di Lucera di trasferire lo svolgimento dei mercati in orario serale per un periodo così lungo, cosa mai avvenuta prima d’ora nella storia dei mercati in Italia". Grido di dissenso delle associazioni di categoria che contestano "il provvedimento unilaterale" giudicandolo "profondamente ingiusto e penalizzante per gli operatori, soprattutto per quelli provenienti dalle altre province che si trovano a dover percorrere centinaia di chilometri per raggiungere Lucera in orario notturno dopo il mercato serale, con tutti i rischi noti che ciò comporta"

Le asssociazioni continuano a contestare il provvedimento anche mediante ricorso alla Prefettura di Foggia. "Nel merito dell’ordinanza si contesta anche l’aggravante della discriminazione in quanto quel principio di tutela della salute pubblica che il sindaco avrebbe voluto adottare verrebbe adottato solo per il mercato mentre viene consentito lo svolgimento del mercatino della frutta e di tutte le altre attività commerciali. Un accanimento assolutamente ingiusto e umiliante" dichiarano 

E spiegano: "L’area mercatale, peraltro già pericolosa e non idonea allo svolgimento del mercato per motivi di sicurezza, si è rivelata oltremodo inadatta e inopportuna per lo svolgimento dei mercati serali con quei pochi utenti che hanno frequentato il mercato a lamentarsi per la scarsissima illuminazione e per le condizioni di disagio registrate"

Proprio in seguito al gravissimo precedente verificatosi a Lucera, dove è stata altresì completamente disintegrata la concertazione sindacale, l’Associazione di Categoria CasAmbualanti Italia – Regionale Puglia, ha assunto un importantissimo provvedimento chiarificatore. Il giorno 20 luglio si è riunito d’urgenza, ad Andria, il consiglio direttivo che ha elaborato un documento chiaro ed inequivocabile che spiega nei dettagli il senso dei mercati serali secondo quanto concordato con la categoria che ha approvato le finalità della deliberazione.

Le associazioni dunque chiedono al sindaco del comune di Lucera il ritiro immediato del provvedimento e il ripristino del mercato nel normale orario di svolgimento, restando disponibili a concordare eventuali edizioni straordinarie, aggiuntive, del mercato da svolgersi in orario serale nell’area della villa comunale.


 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale sulla Statale 16: violento impatto tra un'auto e un tir, c'è una vittima

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Foggiana rifiutata, milanese "razzista e salviniana" ritratta: "Colpa della menopausa, disposta ad affittarle casa senza cauzione"

  • Neonato morto a Foggia, famiglia chiede 1,7 milioni ai Riuniti. Gli avvocati: "Cause non ascrivibili ai sanitari dell'ospedale"

  • Milanese nega affitto a ragazza foggiana: "Sono razzista e leghista". Salvini : "È una cretina"

  • Arriva la tempesta di grandine, vento e fulmini: è allerta 'arancione' sul Gargano e Basso Fortore

Torna su
FoggiaToday è in caricamento