Un polo e una sala lettura: ecco le due nuove strutture di studio 'avveniristiche' dell'Università di Foggia

Si tratta della sala lettura della biblioteca di area Economico - Giuridica e del polo dedicato all’On. Francesco Cafarelli, nell'ex piscina di via Alberto da Zara a Foggia, in dotazione al Dipartimento di Economia

I nuovi ambienti UniFg

L’Università di Foggia si dota di due nuove, importanti e avveniristiche strutture, la cui inaugurazione è prevista per lunedì 22 luglio. Si tratta della sala lettura della biblioteca di area Economico-Giuridica (ubicata all’interno del Dipartimento di Giurisprudenza, in largo Papa Giovanni Paolo II a Foggia) e del polo dedicato all’On. Francesco Cafarelli (ex piscinavia Alberto da Zara a Foggia, in dotazione al Dipartimento di Economia). Entrambe saranno inaugurate il 22 luglio nell’ambito di un’unica cerimonia (alle 12,00 presso il Dipartimento di Giurisprudenza; alle 12,30 al polo On. Francesco Cafarelli).

E' morto l'on. Franco Cafarelli: tra le sue vittorie più grandi c'è l'Università

Per la sala lettura biblioteca di area Economico-Giuridica, è stato previsto un intervento da 1,6 milioni di euro. Nell’ambito del progetto OASI finanziato da Fondo sociale Europeo e Regione Puglia attraverso Puglia Fesr-Fse 2014/2020, nel Dipartimento di Giurisprudenza è stata completamente ripensata e ristrutturata la sala lettura della biblioteca di area Economico-Giuridica: nuovi spazi, nuovi arredi, potenziamento dei servizi on-line, arricchimento dell’offerta con 10.000 catalogazioni, 10.000 spogli e 10.000 scansioni di indici e sommari, nuovi strumenti per la fruizione dei servizi, nuove tecnologie per la tutela del patrimonio, acquisizione di strumenti di ausilio per ipovedenti e non vedenti. Il finanziamento è stato erogato nell’ambito dell’avviso pubblico della Regione Puglia “Smart in Puglia Community Library” (progetto OASI), per una spesa complessiva per la sola sala lettura di area Economico-Giuridica di 1,6 milioni di euro. 

"Con questa nuova e bellissima struttura, che risponde alle più moderne esigenze degli studenti, dotiamo l’area Economico-Giuridica di una sala davvero all’avanguardia – dichiara il Rettore, prof. Maurizio Ricci – che metterà studenti e docenti nelle condizioni di svolgere al meglio le proprie funzioni didattiche e scientifiche. Sono grato alla Regione Puglia e all’assessore dott.ssa Loredana Capone per averci dato questa possibilità, al prof. Vincenzo Colonna per averne caldeggiato il finanziamento, al delegato al Sistema bibliotecario prof. Sebastiano Valerio e alla responsabile dell’Area Sistema bibliotecario dott.ssa Isabella Tammone per aver seguito egregiamente tutte le fasi dei lavori. Agli studenti dei Dipartimenti di Economia e Giurisprudenza, ma evidentemente anche ai docenti e al personale tecnico-amministrativo interessato, vanno il mio sincero ringraziamento e quello della Comunità accademica per aver tollerato molti disagi, causati perlopiù dall’aver condiviso, per diverso tempo, spazi angusti e poco attrezzati. Con queste due inaugurazioni, si apre una fase nuovaper l’Università di Foggia: una fase di consolidamento strutturale, grazie a cui l’Ateneo prende consapevolezza della propria forza, della propria espansione territoriale, estendendo su tutta la città le proprie potenzialità e i conseguenti benefici offerti a tutta la comunità".

Per il polo On. Francesco Cafarelli del Dipartimento di Economia,  invece, si tratta di un intervento davvero ingente, da 3,3 milioni di euro. Al suo posto c’era una piscina, oggi lo stesso invaso ospita l’aula magna del Dipartimento di Economia grazie all’inserimento di una tribuna fissa, di un solaio metallico che divide lo spazio a tutt’altezza della palestra, inoltre il polo ospita 3 aule didattiche, uffici e altri spazi comuni. Ecco che cos’è diventata l’ex piscina di via da Zara, che dal 22 luglio diventerà polo On. Francesco Cafarelli del Dipartimento di Economia: struttura della città e per la città, ma anche un modo per raccontare alle generazioni future chi sia stato il parlamentare foggiano (editore, tra i presentatori del progetto di Legge istitutivo dell’Università di Foggia, politico di lungo corso eintellettuale che ha scritto parte della storia del capoluogo dauno degli ultimi quarant’anni). Costato 3,3 milioni di euro, con una ristrutturazione durata quasi 2 anni (3 se si tiene conto delle pratiche di sgombero e bonifica dei luoghi), il polo On. Francesco Cafarelli oltre che dalle autorità cittadine e regionali sarà inaugurato anche dai familiari del parlamentare scomparso il 17 settembre 2017, la moglie sig.ra Liliana Caruso Cafarelli e la prof.ssa Barbara Cafarelli (figlia dell’On. Francesco, associata di Statistica al Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia).

L’On. Francesco Cafarelli è stato Deputato nella IX, X e XI legislatura della Repubblica Italiana, nonché segretario della Commissione parlamentare antimafia. Consigliere comunale di Foggia per oltre 20 anni, dal 1976 al 1982 ricoprì l’incarico di assessore al Bilancio, Patrimonio e Programmazione, e dal 1983 al 1985 quello di presidente Commissioneurbanistica. Deputato dal 1983 al 1994, fu promotore e relatore delle Leggi grazie a cui sono stati istituiti a Bari la Facoltà di Architettura (oggi confluita nel Politecnico) e a Foggia i quattro corsi di laurea (come sede decentrata dell’Università di Bari, autonoma dal 5 agosto 1999). "Un onore per me inaugurare unastruttura così importante e significativa per l’Università di Foggia, sia per il valore strategico all’interno del Dipartimento di Economia sia per la personalità alla quale, prima il Consiglio del Dipartimento di Economia, poi il Senato accademico, hanno voluto dedicarla – ha aggiunto il Rettore – . Per aver condotto egregiamente i lavori e per aver seguito tutta la fase delicata, che dalla progettazione ha portato all’esecuzione, desidero ringraziare il Direttore generale dott.ssa Teresa Romei, l’Area Affari negoziali, il Servizio Tecnico, il Servizio Beni economali, il Servizio Reti telematiche, l’Unità Web e Multimedialità dell’Università di Foggia, che non hanno mai fatto mancare il loro apporto e in breve tempo hanno trasformato il volto a una struttura completamente recuperata".

Alla cerimonia di inaugurazione, interverranno, oltre al Rettore dell’Università di Foggia Maurizio Ricci, anche il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano; gli assessori regionali Loredana Capone (Industria turistica e culturale, Gestione e valorizzazione dei beni culturali) e Raffaele Piemontese (tra le altre deleghe quelle al Bilancio e alle Politiche giovanili). Tra i presenti, oltre alle autorità cittadine, anche il direttore del Dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Aldo Patruno; la dirigente del Dipartimento Turismo, Economia della cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia Silvia Pellegrini; il Rettore eletto dell’Università di Foggia (in carica dall’1 novembre 2019) Pierapaolo Limone; il direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia Francesco Contò; il consigliere della Regione Puglia e docente di Diritto Privato al Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Foggia Vincenzo Colonna.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento