Foggia leader della produzione di pomodoro, ma Napoli chiede l’IGP del pelato: la Puglia si oppone

La Regione Puglia dice no alla richiesta di IGP ‘Pomodoro Pelato di Napoli’. La Capitanata rappresenta il maggiore bacino di produzione nazionale

La raccolta di pomodori

La Regione Puglia esprimerà parere negativo alla richiesta di registrazione dell’Igp Pomodoro Pelato Napoli presentata al Mipaaf (Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali). E’ quanto affermato oggi al termine del tavolo con le Op del pomodoro di Puglia convocato dall’assessore regionale alle Risorse Agroalimentari. “La Puglia – sottolinea l’assessore – detiene la quasi totalità della produzione del pomodoro all’interno di una filiera del Sud Italia ove la Campania possiede, di contro, industrie prevalentemente di trasformazione”.

La relazione presentata dal Comitato Promotore IGp Pomodoro Pelato Napoli è per noi mancante di un coinvolgimento di tutti produttori della Puglia. Nella stessa si evidenzia che la registrazione di un nome come IgP può esclusivamente basarsi sulla sussistenza degli elementi che ne dimostrano l’uso consolidato e questo non è il caso del cosiddetto Pomodoro Pelato di Napoli".

"Inoltre è certo che una operazione siffatta penalizzerebbe - conclude - solo il nostro comparto produttivo, anello vitale della filiera del Mezzogiorno. Dunque il nostro ‘no ‘ all’Igp del pomodoro di Napoli  è non una mera questione campanilistica ma di merito”.


Secondo i dati Istat (9 agosto 2017) in Puglia sono stati prodotti 17.424.000 quintali su una superficie di 19.630 ettari, mentre in Campania 2.388.780 su una superficie di 3.793. La provincia di Foggia è leader indiscussa del mercato e rappresenta il maggiore bacino di produzione nazionale con una superficie media annua di 17.000 ettari e una produzione di pomodoro da industria che si aggira intorno ai 16.150.000 quintali (1,6 milioni di tonnellate) su una superficie

Potrebbe interessarti

  • Proprietà e benefici dei lupini

  • Rimedi naturali per pulire la piastra del ferro da stiro

  • Le bracerie a Foggia: i posti giusti per gli amanti della carne

  • Cosa fare in caso di puntura da medusa?

I più letti della settimana

  • Tragedia nelle campagne del Foggiano: bracciante agricolo muore schiacciato da un trattore

  • La Capitanata in lutto: è morta la 'nonna d'Europa' Giuseppa Robucci, si è spenta a 116 anni (e 90 giorni)

  • "Sono il ragazzo che ti ha fatto male", 17enne chiede perdono all'agente investito: "Scusa, ho avuto tanta paura"

  • Attimi di paura in ospedale: violento irrompe in Pronto Soccorso, aggredisce infermiere e lancia in aria pc e defibrillatore

  • Esplode silos in azienda cereagricola: paura ad Ascoli Satriano

  • Spaccate e micidiali bombe, così assaltavano i bancomat di Foggia: due arresti (si cercano i complici)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento