Mai più sprechi d'acqua: ecco il sistema che monitora l'efficienza idrica

Presentato domani Hydrorisk Lab, la piattaforma tecnologica di monitoraggio in tempo reale, che annulla gli sprechi d'acqua, contrasta il rischio idrogeologico e controlla la qualità dell'acqua nel territorio pugliese

L’acqua è l’oro del terzo millennio: l’impegno del presente e la frontiera sempre più importante del futuro consiste nell’evitare che anche una goccia sia sprecata. Da questa premessa nasce il progetto “Hydrorisk Lab”, piattaforma tecnologica di monitoraggio in tempo reale per l’efficienza idrica, l’annullamento degli sprechi d’acqua, il contrasto al rischio idrogeologico e il controllo della qualità dell’acqua su territorio pugliese. Il progetto sarà presentato giovedì 13 giugno, a Foggia, nell’Aula 1 del Dipartimento di Economia dell’Università, in via Caggese 1. L’incontro pubblico si terrà a partire dalle ore 10.30. All’iniziativa ha dato il proprio sostegno CIA Agricoltori Italiani della Puglia, che sarà presente con alcuni associati e con i propri dirigenti provinciali e regionali.

Hydro Risk Lab è il titolo del Progetto finanziato nell’ambito dell’avviso innolab azione 1.4.b “Supporto alla generazione di soluzioni innovative a specifici problemi di rilevanza sociale” – PO FESR-FSE 2014/2020, che verrà presentato giovedì 13 giugno.

Il progetto mira a realizzare un sistema tecnologico (laboratorio virtuale Living Lab) “HydroRiskLab” di monitoraggio non invasivo e di supporto alle decisioni (SSD) utile sia agli operatori del Consorzio di Bonifica del Gargano per rilevare le perdite delle condotte e fornire indicazioni circa il rischio idrogeologico, sia agli agricoltori per monitorare la qualità dell’acqua. Sarà sviluppato un Sistema di Supporto alle Decisioni (SSD) di previsione di rischio idrogeologico che indichi i livelli di rischio di inondazione geo-localizzata per i terreni coltivati. L’elaborazione di questi dati, da piattaforma funzionante in remoto, fornirà agli utenti finali indicazioni circa i potenziali rischi di contaminazione e perdite, potendo così pianificare in modo ottimale le operazioni d’intervento.

Alla presentazione prenderanno parte: il direttore del Dipartimento di Economia dell’Università di Foggia Francesco Contò, il al Capo settore tecnico Agrario del Consorzio di Bonifica del Gargano dottor Ciciretti, il direttore Tecnico della Faver spa, ingegner Di Marzo, e l’ingegner Luigi Carbone della Dyrecta Lab srl.

L’evento è organizzato in collaborazione con gli utenti finali, che saranno coinvolti nella co-progettazione dei demolab, rappresentati dai presidenti di CIA Agricoltori Italiani della Puglia, Confagricoltura Foggia e Consorzio di Bonifica del Gargano.

Potrebbe interessarti

  • Il fascino di Càlena, l'abbazia sul Gargano dove si narra vi sia custodito il tesoro di Barbarossa

  • La grotta di San Michele che si specchia sul lago di Varano, un luogo suggestivo che trasmette una sensazione di pace

  • Colon irritabile: cos'è, sintomi e possibili cause

  • Arredare casa: le 5 piante da interno che non hanno bisogno di luce

I più letti della settimana

  • Francesco Ginese non ce l'ha fatta: è morto a Roma

  • Tragedia nelle acque del Gargano: bagnante muore annegato

  • Tragedia alle porte di Foggia, violento impatto tra un furgone e una moto: c'è una vittima

  • Tutta Foggia è con Francesco, che lotta tra la vita e la morte: si è reciso l'arteria femorale mentre scavalcava un cancello

  • Tragedia nel Foggiano: morta 11enne, genitori ricoverati in gravi condizioni a San Giovanni Rotondo

  • Foggia in lacrime per la tragica morte di Francesco: "Addio amico mio, non doveva finire così!"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento