Housing Sociale, Juri Galasso: "Bene sblocco, ma rivediamo tutta la programmazione"

Dopo l'intesa Regione-Comune di Foggia che ha finalmente "contingentato" i tempi per la realizzazione e la piena disponibilità di 357 alloggi.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Siamo lieti che il percorso dell'housing sociale sia stato sbloccato". Questo il commento di Juri Galasso, segretario generale FenealUil Foggia, all'intesa Regione-Comune di Foggia che ha finalmente "contingentato" i tempi per la realizzazione e la piena disponibilità di 357 alloggi.

"Si tratta di un progresso importante nell'iter fino ad ora farraginoso del progetto che potrebbe dare una buona risposta , seppur parziale, alla tensione abitativa del capoluogo", afferma il segretario generale FenealUil.

"Ci auguriamo, però, che non si tratti di un'azione isolata. La tensione abitativa non può essere risolta con un intervento una tantum. Quello che auspichiamo è che l'housing sociale faccia da apripista ad una seria rivisitazione della programmazione degli interventi pubblici e delle priorità strategiche - anche e soprattutto in materia di tensione abitativa - per dare finalmente un po' di respiro all'economia e all'imprenditoria locale" conclude Galasso.

Torna su
FoggiaToday è in caricamento