Il Salone del lavoro e della creatività apre col botto: record di presenze e 2500 colloqui individuali

Oltre 3mila persone, 1400 iscritti ai workshop e grande affluenza di pubblico e stakeholder. I rappresentanti delle 60 aziende ospiti: "Occasione straordinaria con un livello di organizzazione molto efficiente”

Un colloquio al Salone del Lavoro e della creatività

E’ cominciata nel migliore dei modi la due giorni (16 e 17 maggio) del Salone del Lavoro e della Creatività, la rassegna dedicata in via pressoché esclusiva al confronto diretto tra domanda e offerta, tra candidati e aziende: senza intermediari, senza filtri, proponendosi direttamente per le proprie capacità e per le proprie attitudini. Affluenza record, ospiti e stakeholder da ogni parte del Mezzogiorno, studenti e laureati in coda già dalle prime ore del mattino, stand affollatissimi e caccia alle posizioni aperte sia presso i grandi gruppi (commerciali e industriali) sia presso le medie e piccole aziende settoriali.

I numeri della prima giornata del Salone del Lavoro e della Creatività parlano al posto di qualsiasi impressione: oltre 3000 presenze, 2500 colloqui professionali individuali (domani ne sono previsti oltre 3000, per via della premiazione del concorso #studioinpugliaperché che accoglierà a Foggia studenti provenienti da tutte le province della Puglia); 1400 prenotazioni ai workshop; 60 aziende ospiti provenienti da tutta Italia; 9 alberghi della città coinvolti indirettamente dall’evento, come effetto della ricaduta economica sul territorio. Per non parlare del coro unanime dei rappresentanti delle aziende, che hanno espresso «le più vive congratulazioni all’Università di Foggia e alla Regione Puglia – ARTI per l’ottima organizzazione e per il profilo molto alto dell’accoglienza, nell’ambito di un evento molto efficiente e per alcuni aspetti straordinario, difficile da vedere al Sud". Tra i colloqui della giornata anche quelli sostenuti da diversi foggiani che lavorano all’estero e vorrebbero fare rientro in Italia.

Ospite della prima giornata – quella odierna – la troupe di Rai Tre per la realizzazione di un reportage per che andrà in onda (a settembre) nel nuovo ciclo della trasmissione Presa Diretta, condotta e diretta da Riccardo Iacona. La giornalista Rai, Roberta Ferrari, si è complimentata con l’Università di Foggia per l’iniziativa auspicando che diventi "un format anche per le altre università italiane".

Nel pomeriggio (ore 18,00, sala eventi del Padiglione nuovo della Fiera di Foggia) la cerimonia di premiazione del concorso per la miglior tesi di laurea in “Consulente del Lavoro ed Esperto in relazioni industriali”. Il premio, come noto, è stato intitolato dall’Università di Foggia alla dott.ssa Luigia Campanaro, ex studentessa dell’Ateneo che è stata investita e uccisa lo scorso 20 novembre 2016 in via Gramsci proprio sotto Palazzo Ateneo. A premiare la miglior tesi saranno la prof.ssa Donatella Curtotti direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, e il dott. Luigi Maizzi, delegato da San Paolo Invest Private Banking che ha finanziato il premio (una borsa di studio dell’importo di 1500,00 euro) e che, oggi lo annuncerà ufficialmente, si è già offerto di poterlo finanziare anche per il prossimo anno.  

"La volontà e la disponibilità ad assumere, da parte delle aziende, restano decisioni assolutamente discrezionali che competono solo al management dei gruppi o delle imprese che abbiamo invitato al Salone - ha commentato il Rettore dell’Università di Foggia, prof. Maurizio Ricci - ma ho visto davvero tanta gente in fila per colloqui e consultazioni. Questo era il nostro obiettivo, aggirare le inefficienze della burocrazia e mettere i candidati di fronte ai loro possibili datori di lavoro. Ciò premesso, si può dire che il successo è stato senza precedenti".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Economia

    Natale senza lavoro, dramma non ha soluzione. Russo (Sanitaservice) alza le mani: "Obbligati a fare i concorsi"

  • Cronaca

    "Terremoto" giudiziario a Carpino: blitz dei carabinieri all'alba, dipendenti comunali arrestati per assenteismo

  • Cronaca

    Un aiuto per Francesca, la bambina affetta da un tumore al rene sinistro: "Vi prego, abbiamo bisogno di voi"

  • Cronaca

    Pesante condanna: sei anni al 30enne foggiano della banda del bancomat, incastrato da una traccia di sangue

I più letti della settimana

  • Omicidio sulla Statale 16: ucciso uomo che trasportava finocchi, forse un tentativo di rapina finito male

  • Tifoso della Cremonese in viaggio verso Foggia, muore colpito da un malore: tragedia nei pressi di San Severo

  • Automobilisti rapinati e sangue sulla Statale 16: è caccia ai delinquenti che seminano il terrore nel Cerignolano

  • Attimi di paura in un bar di via Nedo Nadi: rapinatore armato va via col malloppo sparando due colpi a salve

  • Muore prima di giungere allo stadio, Foggia omaggia Federico. La Cremonese: “Grazie di cuore”

  • Prima la bomba a base di dinamite, poi la pretesa di 50mila euro: arrestato "La tigre del Gargano"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento