Un tocco di foggianità su stoffe e tessuti riciclati: ecco 'i Pez', il brand che punta in alto di Federica e Giulia

Il progetto nato da un'idea di Federica Tonti e Giulia Ricciardi. Sulle stoffe che ricoprono agende e portatabacco compaiono detti e proverbi foggiani

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
 

Un sodalizio nato durante l’esperienza presso l’Accademia di Belle Arti, dove hanno conseguito la laurea. Primo step di un percorso che le ha poi viste crescere, maturare idee, confrontarle e plasmarle. Così è nato il progetto “i Pez” (gli amanti dei dispositivi Apple possono leggerlo all’inglese, “ma noi preferiamo la versione foggiana”) di Federica Tonti e Giulia Ricciardi, giovani 24enni foggiane.

Un vero e proprio brand che si basa sul riciclo di tessuti (acquistati al mercato o forniti da amici e parenti), che riprendono lustro sotto la macchina da cucire sapientemente comandata dalle due ragazze. Si è partiti con la realizzazione di semplici tovagliette, per poi giungere alla diversificazione del prodotto, con le fantasiose copertine di agende, taccuini, borse, e porta tabacco.

La peculiarità sta nelle frasi che campeggiano sulle realizzazioni di Federica e Giulia, ovvero dei modi di dire e proverbi foggiani. E quindi è possibile trovare un “Aspè… fammill scriv’ sulla copertina di un moleskine, o un attualissimo “mazz e panell fann i figghij bell’ con tanto di zoccolo di legno in stampato sull’etichetta di un’agenda. E, in vista di San Valentino, ecco le copertine con un omaggio a una delle coppie più celebri della televisione, ovvero Sandra Mondaini e Raimondo Vianello. Creazioni uniche, data l’unicità delle stoffe di cui si servono, ma che hanno pian piano conquistato i foggiani. La richiesta aumenta, specie dopo il successo nel periodo natalizio e il lavoro delle due giovani artiste, il cui laboratorio è ospitato dalla Casa del Giovane Emmaus, si fa sempre più intenso.

Giovani, ma intraprendenti e con le idee chiare sul proprio futuro, ovvero allargare gli orizzonti, poter creare un vero e proprio negozio, magari partecipando a un bando che premi i progetti imprenditoriali più valorosi e innovativi, come lo sono “i Pez” e le ideatrici. L’esempio migliore per promuovere il volto sano e più luminoso di Foggia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Potrebbe Interessarti

  • Attualità

    VIDEO | Pio e Amedeo in tuta rispondono a Vittorio Feltri, "Libero? Giornale utile per incartare le uova"

  • Cronaca

    Carabiniere ucciso a Cagnano: le immagini video sul luogo dell'omicidio

  • Cronaca

    VIDEO | Bagno di folla per Vincenzo, l'abbraccio di San Severo al maresciallo dei carabinieri: "Piangiamo un amico"

  • Cronaca

    Conte abbraccia Pasquale, il carabiniere ferito: "Per come si sono svolti i fatti, lieto di avergli potuto parlare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento