Contratto di Servizio Amiu, a Foggia tutto tace. De Martino: "Lavoratori e cittadini hanno bisogno di certezze!"

Il Consigliere comunale Salvatore De Martino: "Il Comune dichiara di non aver avuto risposte da Amiu. Un silenzio preoccupante, perché la definizione del Contratto di Servizio è un passaggio fondamentale per lavoratori e cittadini"

Salvatore De Martino

Cosa sta succedendo per la definizione del Contratto di Servizio tra Comune di Foggia e Amiu Puglia? Se lo chiede il Consigliere comunale Salvatore De Martino, in quanto - dopo una serie di incontri, dove si è lavorato sollecitamente sulle schede tecniche che andranno a costituire il contratto di servizio e quindi l’operatività di Amiu nella città di Foggia per i prossimi anni - da qualche mese tutto tace.

Ed è questa la domanda che si stanno ponendo molti lavoratori, "che continuano ad operare alacremente per le strade della città e ai quali va il mio ringraziamento per il lavoro svolto ogni giorno e soprattutto durante le festività natalizie", spiega De Martino. "Tutto questo nonostante le numerose difficoltà, che ogni giorno affrontano i lavoratori ed i cittadini, questi ultimi che subiscono ritardi nel servizio. Alcuni esempi sono dati dalla raccolta differenziata, che procede a singhiozzo e non decolla, dal cambio dei cassonetti dove Amiu sembra aver fermato le lancette dell’orologio, visto che in alcuni quartieri non sono stati ancora cambiati, con i nuovi ancora parcheggiati presso la Fiera di Foggia".

"Anche un servizio fino a qualche mese fa molto efficiente come quello del ritiro degli ingombranti oggi subisce ritardi sicuramente non dipendenti dalle maestranze Amiu. A tutto questo si aggiunge l’attesa dei lavoratori, che aspettano il passaggio da part time a full time. Ecco perché diviene decisivo dare risposte concrete e definitive con il contratto di servizio e con un piano industriale, che non sia solo frutto dei numeri, ma risultato tangibile alla città. Sul tema del contratto di servizio e sul ritardo nella definizione e conseguente sottoscrizione, da parte del Comune di Foggia sono stati inviati nei mesi precedenti numerosi solleciti rispetto alle schede tecniche, utili per comprendere quale sarà il servizio che si svolgerà nella nostra città. Ad oggi - conclude De Martino - il Comune dichiara di non aver avuto alcuna risposta da Amiu. Un silenzio preoccupante, perché la definizione del Contratto di Servizio è un elemento importante non solo per dare certezze ai lavoratori, ma anche e soprattutto ai cittadini foggiani".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento