Asili, il Comune di Foggia rimborserà le rette: previsto sostegno anche per chi frequenta gli istituti privati

Le precisazioni dell'assessore alla Pubblica Istruzione Lioia, sulla questione sollevata dai consiglieri De Martino, Soragnese e Iacovangelo: individuate tre linee di intervento

Rette asili e rimborsi a Foggia: sul caso si esprime l'assessore comunale alla Pubblica Istruzione Claudia Lioia. "Come già rappresentato ai consiglieri comunali Salvatore De Martino, Concetta Soragnese e Dario Iacovangelo, nel rispondere alle condivisibili richieste avanzate, credo sia utile portare a conoscenza della cittadinanza che il Servizio Istruzione del Comune di Foggia, di concerto con il Sindaco Landella, si era già posto il problema sollevato dai consiglieri, e già individuato tre linee di intervento.

1) ASILO NIDO COMUNALE E SCUOLE DELL’INFANZIA COMUNALI: Si procederà al rimborso delle rette corrisposte dalle famiglie per i mesi di mancata frequenza degli istituti scolastici per effetto della sospensione dell’attività didattica, per le famiglie i cui figli, per il prossimo anno scolastico, o hanno terminato il ciclo della frequenza dell’asilo nido o della scuola dell’infanzia o che non intendano confermare l’iscrizione o, nel caso di continuità della frequenza delle suddette scuole, allo scomputo dalla retta dovuta per il prossimo anno scolastico. Identica modalità si adotterà per quanto riguarda il servizio di trasporto scolastico e la mensa scolastica. 

2) ASILI NIDO CONVENZIONATI PER I BUONI DI SERVIZIO COMUNALI O REGIONALI: In questo caso sono allo studio delle coprogettualità, sulla base dei vari decreti che si stanno susseguendo negli ultimi giorni, che consentano di attivare la didattica a distanza e di far salva quella già posta in essere dalla comunità educante, in modo tale da consentire, anche per tale periodo, l’erogazione in favore della stessa, dei contributi disposti a livello comunale e regionale.  

3) SCUOLE DELL’INFANZIA PARITARIE PRIVATE: È intenzione ed impegno dell’Amministrazione dare un sostegno economico anche per le famiglie che frequentano gli istituti privati, pur essendo consci che, non potendo entrate nella libertà imprenditoriale privata, la leva essenziale è quella della sensibilità dei gestori delle asili privati nei confronti di famiglie chiamate, in questo drammatico momento, a sopportare spese non previste. Tanto premesso, in collaborazione con il servizio finanziario, si intendono individuare risorse economiche da destinare alle scuole dell’infanzia private, a fronte della sottoscrizione di protocolli di intesa con le predette scuole, per la restituzione delle rette pagate dalle famiglie, in parte o, come speriamo, integralmente. Gli uffici comunali, dunque, individuate le linee di intervento, così come sopra descritte, sono al lavoro per la predisposizione di tutti gli atti amministrativi per rendere concreto il sostegno alle famiglie". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Feltri terrorizzato da Foggia: non lo ferma nemmeno il dramma del Coronavirus, è odio nei confronti del capoluogo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento