Boom di giovani famiglie in via D'Addedda, dove sorgerà un Centro Polivalente per i ragazzi del quartiere

Firmato a Bari il disciplinare tra Comune di Foggia e Regione Puglia per la realizzazione del Centro Aperto Polivalente per minori

Via D'Addedda, foto di repertorio

E' stato firmato martedì 20 novembre 2018, a Bari presso la sede della Regione Puglia, il disciplinare tra il Comune di Foggia e la Regione Puglia per la costruzione di un nuovo Centro Aperto Polivalente in Via D'Addedda, che negli ultimi anni ha registrato l'insediamento di notevoli nuclei familiari di giovane costituzione.

Il fabbricato ad uso ‘Centro Aperto Polivalente per minori’ si svilupperà su due piani, di cui uno interrato pari a mq. 265.20.37 e uno fuori terra con dimensioni in pianta mt. 20.40 x 13.00 e superficie di mq. 265.20. ai quali si aggiunge un ampio portico di mq. 83.00. La costruzione del fabbricato è stata finanziata con 650mila euro rivenienti dai fondi regionali resi disponibili con l'Avviso Pubblico n. 1/2015, approvato con A.D. regionale n.367/2015, al quale l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Foggia ha partecipato con il proprio progetto.

Il Centro Aperto Polivalente per minori è una struttura che si colloca nell’ambito delle offerte socio-educative rivolte ai minori e ai giovani e persegue una finalità di prevenzione del disagio e promozione del benessere attraverso interventi educativi nell’ambito dell’aggregazione, della socializzazione, della promozione culturale e sportiva, dell’apertura al territorio. 

Esso svolge la propria attività in stretta connessione con la realtà territoriale e con le attività e i servizi dell’area minori. Il Centro è uno spazio pensato per accogliere contemporaneamente non più di 50 giovani, in età compresa tra i 6 e i 24 anni, con priorità per i minori fino a 18 anni, promuovendo per loro occasioni di crescita e formazione di aggregazione e partecipazione attiva, cercando di tenere viva una rete territoriale di servizi attenta alle esigenze degli utenti. 

Il Centro Aperto Polivalente per minori, appena saranno ultimati i lavori, sarà aperto tutte le mattine alle classi delle scuole elementari e medie del quartiere e della città offrendo uno spazio didattico integrativo e complementare a quello scolastico, agli operatori sociali, gli insegnanti, i genitori che intendono progettare, svolgere e partecipare a momenti/percorsi didattici/formativi specifici.

Il Centro non cerca solo di offrire accoglienza, animazione e spazi educativi ma anche di porre attenzione al sostegno e al supporto del ruolo genitoriale. In questa logica il Centro Aperto Polivalente per minori costituisce anche un servizio alle famiglie.

"La struttura si qualifica come altamente innovativa in quanto costituirà Polo sociale per gli adolescenti e le famiglie residenti e/o frequentanti il quartiere; un luogo per incontrarsi, scambiare informazioni e idee e condividere buone pratiche l’infanzia – spiega Il vicesindaco di Foggia ed Assessore alle Politiche Sociali, Erminia Roberto –. Il Centro Aperto Polivalente sarà luogo di aggregazione, di promozione e azione sociale dove idee, competenze e risorse interagiscono per realizzare progetti educativi, sviluppando azioni comuni per rispondere ai reali bisogni del territorio" .

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento