Castello Maresca, a Serracapriola c'è un gioiello architettonico tutto da scoprire

Vi raccontiamo di un Castello le cui origini risalgono al X secolo

Quale occasione migliore approfittare delle vacanze pasquali per regalarsi una gita fuori porta. 
Se poi si tratta di scoprire angoli nascosti della nostra provincia, la cosa si fa ancora più interessante. 
Vi raccontiamo di un Castello le cui origini risalgono al X secolo. In un documento del 1045 si racconta della donazione del Monastero di Tremiti la città di Gaudia o Civita a Mare da parte di Tesselgardo, Conte di Larino: donazione fatta appunto “intus in Castello de Serra”.
Difatti questa dimora storica è situata a Serracapriola, un paese poco noto ai più, dell’Alto Tavoliere nel nord della Puglia. Arrivarci è semplicissimo ed anche molto suggestivo perchè dopo aver percorso un breve tratto autostradale, ci si immerge in una zona collinare che mostra paesaggi incontaminati, dal fascino indiscusso.
 
Il Castello sorge intorno ad una Torre Maschio di forma stellare, databile intorno al X secolo, il corpo con le quattro torri circolari risale invece alla prima metà del XV secolo.  
La storia del Castello Maresca è lunga e appassionante e vale la pena allontanarsi dal capoluogo dauno per scoprire storie e conoscere anedotti inimmaginabili. Di proprietà della famiglia Maresca, originaria di Sorrento, che acquistò il Maniero nel 1742, il Castello può essere visitato in tutti i suoi ambienti grazie ad un'imponente opera di restauro durata circa 10 anni. 
Inaugurato di recente, il Castello è tornato ai suoi originari splendori, facendo bella mostra di sè con i suoi arredi ed affreschi originali. Oltre agli appartamenti privati, comunque visitabili, c’è una meravigliosa Cappella consacrata, alla quale è legata una leggenda. La Sala delle Armi, i Salotti, ciascuno con decori diversi al soffitto e con arredi abilmente intarsiati, le Segrete del Castello, insomma un mondo di cose da vedere. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Il Castello sarà aperto al pubblico, su prenotazione, dal 20 al 22 aprile. 
La visita, della durata di un’ora e un quarto, sarà guidata dal padrone di casa, Antonino Maresca. 
Orari:
Sabato 20 aprile: 16:30
Domenica 21 di Pasqua: 10:00 e 16:30
Lunedì 22 di Pasquetta: 10:00 e 16:30 
Info e prenotazioni: 328 80 68 666 
Seguiteci su Facebook: Castello Maresca 

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento