Castello Maresca, a Serracapriola c'è un gioiello architettonico tutto da scoprire

Vi raccontiamo di un Castello le cui origini risalgono al X secolo

Quale occasione migliore approfittare delle vacanze pasquali per regalarsi una gita fuori porta. 
Se poi si tratta di scoprire angoli nascosti della nostra provincia, la cosa si fa ancora più interessante. 
Vi raccontiamo di un Castello le cui origini risalgono al X secolo. In un documento del 1045 si racconta della donazione del Monastero di Tremiti la città di Gaudia o Civita a Mare da parte di Tesselgardo, Conte di Larino: donazione fatta appunto “intus in Castello de Serra”.
Difatti questa dimora storica è situata a Serracapriola, un paese poco noto ai più, dell’Alto Tavoliere nel nord della Puglia. Arrivarci è semplicissimo ed anche molto suggestivo perchè dopo aver percorso un breve tratto autostradale, ci si immerge in una zona collinare che mostra paesaggi incontaminati, dal fascino indiscusso.
 
Il Castello sorge intorno ad una Torre Maschio di forma stellare, databile intorno al X secolo, il corpo con le quattro torri circolari risale invece alla prima metà del XV secolo.  
La storia del Castello Maresca è lunga e appassionante e vale la pena allontanarsi dal capoluogo dauno per scoprire storie e conoscere anedotti inimmaginabili. Di proprietà della famiglia Maresca, originaria di Sorrento, che acquistò il Maniero nel 1742, il Castello può essere visitato in tutti i suoi ambienti grazie ad un'imponente opera di restauro durata circa 10 anni. 
Inaugurato di recente, il Castello è tornato ai suoi originari splendori, facendo bella mostra di sè con i suoi arredi ed affreschi originali. Oltre agli appartamenti privati, comunque visitabili, c’è una meravigliosa Cappella consacrata, alla quale è legata una leggenda. La Sala delle Armi, i Salotti, ciascuno con decori diversi al soffitto e con arredi abilmente intarsiati, le Segrete del Castello, insomma un mondo di cose da vedere. 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Il Castello sarà aperto al pubblico, su prenotazione, dal 20 al 22 aprile. 
La visita, della durata di un’ora e un quarto, sarà guidata dal padrone di casa, Antonino Maresca. 
Orari:
Sabato 20 aprile: 16:30
Domenica 21 di Pasqua: 10:00 e 16:30
Lunedì 22 di Pasquetta: 10:00 e 16:30 
Info e prenotazioni: 328 80 68 666 
Seguiteci su Facebook: Castello Maresca 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Caos playout, il Comune sostiene il Foggia calcio e chiama in causa i legali

  • Cronaca

    Portano via un cane con la forza, volontaria aggredita e minacciata: "Sgozzo te e la Melfitani, poi incendio il locale"

  • Cronaca

    Vandali imbrattano le fioriere del centro di Foggia. L'ira di Landella: "Balordi che si credono artisti"

  • Cronaca

    Prima notte di nozze turbolenta tra Macari e Kragl, litigano e arriva la polizia. Poi il bacio: "Non abbiamo sfondato la stanza"

I più letti della settimana

  • Arrestati i 'fannulloni' dell'ospedale di San Severo: c'è anche un primario, andavano al bar o al mare invece di lavorare

  • Furbetti e assenteisti, arrestati noto primario e dipendenti. La Asl di Foggia: "Sarà dato corso ai licenziamenti"

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Assenteismo, blitz nelle strutture dell'Asl: otto arresti della guardia di finanza, sospeso un dirigente

  • Vasta operazione anticrimine dei carabinieri su San Severo: alba di perquisizioni e sequestri

  • Scandalo in ospedale, assenze non giustificate e "forzature" del sistema informatico: ecco i motivi dell'arresto di Pennacchia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento