Biccari, il comune virtuoso dei Monti Dauni dove la differenziata genera ecobonus (e fa girare l'economia)

Il progetto illustrato dal sindaco Gianfilippo Mignogna alle telecamere La7, durante il programma 'Tagadà'. Nel paese dei Monti Dauni, differenziata al 65%

Biccari a La 7

Benvenuti a Biccari, il paese delle 'buone pratiche' dove la raccolta differenziata genera eco-bonus e fa 'girare' l'economia locale.

Un comune virtuoso, additato come esempio durante la trasmissione La7 'Tagadà', le cui telecamere si sono collegate col paese sui Monti Dauni e il suo sindaco, Gianfilippo Mignogna. E' toccato proprio al primo cittadino illustrare i dettagli del progetto: in breve, a Biccari, ogni kg di rifiuti correttamente conferiti genera un ecobonus da spendere in alcuni negozi del paese. In questo modo si incentivano le buone pratiche della differenziata e si sostiene l'economia locale.

Alla base del progetto, vi è un accordo Comune - Commercianti: è l'amministrazione comunale, infatti, a rimborsare gli eco-buoni ai negozianti, grazie alle risorse risparmiate con una differenziata spinta (in media 65%, ma sono state registrate punte fino al 78%) e al conferimento minimo in discarica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Scacco matto alla pericolosa 'Banda del Buco', otto arresti tra Foggia e San Severo: i nomi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento