San Severo in cerca di idee e progettisti: ecco il bando per la città del futuro

Pubblicato il bando del concorso di idee per riqualificare e rifunzionalizzare gli spazi urbani. C'è tempo fino al 12 marzo 2015. Al primo classificato 2500 euro

Mappa di San Severo

Al via il concorso di idee per la riqualificazione urbana di alcune aree centrali della città. Ad annunciarlo il sindaco Francesco Miglio e l'assessore ai Lavori Pubblici, Lino Albanese, che hanno invitato i professionisti locali e non, a contribuire alla realizzazione di un progetto finalizzato ad ottenere un'idea progettuale di massima volta alla riqualificazione della viabilità e alla rifunzionalizzazione degli spazi attrezzati e delle piazze all'interno del centro urbano.

Il concorso, nel dettaglio, riguarderà l'area compresa tra piazza Cavallotti e i giardini pubblici, la villa comunale, Corso Garibaldi, viale San Giovanni bosco, via Teresa Masselli nell'ultima parte, via Fortore nella parte iniziale e corso Gramsci. Per partecipare al concorso, il cui bando è disponibile sul sito internet www.comune.san-severo.fg.it, ci sarà tempo fino alle ore 12 del 12 marzo 2015.

E’ aperto agli architetti ed agli ingegneri, alle società di ingegneria ed architettura e alle associazioni temporanee di professionisti che abbiano i titoli professionali richiesti per le prestazioni contemplate dal bando. I concorrenti dovranno realizzare un'idea progettuale entro il limite massimo di spesa di 2 milioni di euro per rendere possibile il reperimento delle risorse necessarie. La realizzazione del progetto sarà inserita nella prossima programmazione annuale e avverrà attraverso il ricorso a forme ordinarie di finanziamento pubblico, oltre che a finanziamenti regionali e comunitari.

Il bando prevede un premio di 2500 euro per il primo classificato, 1200 per il secondo classificato e 500 per il terzo classificato. L'Amministrazione Comunale potrà avviare nei confronti del primo classificato anche una procedura negoziata per l’affidamento del progetto definitivo delle opere, a condizione che il concorrente dimostri di essere in possesso dei requisiti minimi di idoneità tecnica ed economica in rapporto ai livelli progettuali da sviluppare.

Così il sindaco della città dell’Alto Tavoliere: "L'obiettivo del concorso di idee è di recepire nuove idee anche valorizzando i progettisti più giovani che potranno così mettersi in gioco per abbellire la propria città attraverso idee che rispecchino i canoni di una visione urbanistica proiettata al miglioramento degli spazi urbani esistenti, alla sostenibilità ambientale, alla aggregazione della popolazione e ad un miglioramento della qualità della vita. La riqualificazione di quell'area della città, in cui sono presenti spazi verdi e aree commerciali, rappresenta il primo passo verso un'idea di città a misura d'uomo. Una piazza aperta agli spettacoli, al passeggio e allo shopping".

Il concorso di idee è un primo passo verso una visione nuova degli spazi urbani attraverso aree di aggregazione che come avvenuto per le città di Pescara, Foggia e tante altre città della penisola diventino cuore pulsante del centro urbano e volano del commercio.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

  • Roberta non è morta strangolata: i funerali forse venerdì, a San Severo sarà lutto cittadino

Torna su
FoggiaToday è in caricamento