Quattro ditte si giocano la gestione del verde pubblico per i prossimi 3 anni

Le buste saranno aperte lunedì 11 marzo. Per la manutenzione di parchi e giardini sono stati stanziati 4.354.620,24 euro

Verde pubblico

Sono quattro le offerte depositate negli uffici comunali per la gestione dei servizi di manutenzione del verde pubblico, messa a gara dal Comune con bando scaduto il 4 marzo. Impresa Flora Napoli di Casoria, Co.Ge.T. di Bari, R.T.I. Marrone-De Grecis di Melito e CNS di Bologna sono i nomi delle ditte che hanno depositato entro il termine ultimo di ieri, l’offerta economica per la copertura del servizio per i prossimi tre anni che prevede la manutenzione di parchi e giardini pubblici. Da Palazzo di Città sono stati stanziati 4.354.620,24 euro (IVA compresa).

L’accesso alla gara era riservato a imprese, raggruppamenti di imprese e consorzi che, nel triennio 2009-2011, avessero un patrimonio netto non inferiore a 6mila euro, un fatturato globale non inferiore a circa 7,2 milioni di euro e fatturato specifico per servizi di manutenzione del verde pari a 2,3 milioni di euro.

Avessero altresì eseguito un contratto di gestione di importo non inferiore a 9mila euro, una media di 30 dipendenti l’anno e la disponibilità di mezzi e attrezzature idonee. Ai fini della valutazione dell’offerta più economicamente vantaggiosa - fanno sapere da Corso Garibaldi - saranno assegnati fino ad un massimo di 15 punti per l’impiego di personale proveniente dalle cooperative del verde che hanno operato in città nel recente passato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riparte l'estate "strana" della Puglia: spiagge aperte da lunedì 25 maggio. Dal 1 luglio obbligo di apertura degli stabilimenti

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento