Nasce l’App gratuita che porta ‘Padre Pio nel mondo’ e racconta il Gargano ai turisti

San Giovanni Rotondo, il Gargano, tutte le informazioni turistiche e religiose nella nuova App “San Pio nel mondo”. L’applicazione è scaricabile gratuitamente

L'App 'Padre Pio nel mondo'

Un’applicazione in più lingue per tutti i telefonini, che racconta il territorio. Non solo San Giovanni Rotondo, la vita serafica di San Pio da Pietrelcina, la storia del santuario e quello che si trova nei pressi del santuario. Soprattutto informazioni utili su cosa visitare: il paese che ha accolto il frate con le stimmate, quasi tutti i paesi vicini con i loro santuari, le loro chiese, i loro siti archeologici. L’applicazione è scaricabile gratuitamente.­

“L’App è nata per favorire il turismo a San Giovanni Rotondo e nei paesi vicini. Il turismo a San Giovanni Rotondo è legato alla figura di Padre Pio e nonostante i 104 volumi di testimonianze e scritti, raccolti durante la causa di beatificazione e canonizzazione, la sua figura fa continuamente parlare, poiché vi sono tuttora in circolazione biografie e libri fuorviati da notizie, oltre che imprecise, anche completamente false” spiegano Enzo Di Iorio e Michele Fini che, con la collaborazione di Eugenio Fini e Tamayo Sosa Nury, hanno studiato la nuova applicazione.

Aggiungono gli ideatori: “Noi diamo il supporto affinché le notizie che abbiamo inserito, o che inseriremo prossimamente, servano a sciogliere i dubbi e chiarire alcuni aspetti della vita di San Pio, sugli avvenimenti che lo hanno visto protagonista. La riteniamo uno strumento utile poiché accompagnerà il pellegrino o il turista anche dopo che avrà visitato i luoghi di San Pio da Pietrelcina, tutto il Gargano e poi tornerà al suo paese d’origine. Infatti sarà sempre al suo fianco, in quanto lo informerà di tutto ciò che avviene nei luoghi che ha visitato. Potrà leggere, vedere immagini o ascoltare delle meditazioni di San Pio compreso ciò che è stato scritto su di lui”.

‘Padre Pio nel mondo’ tanti servizi, tutti da scoprire. “Abbiamo pensato e realizzato l’applicazione per dare una possibilità in più ai nostri visitatori. Siamo altresì sicuri che la pubblicità supererà i confini nazionali, e certamente andrà a conquistare quelli che verranno a San Giovanni Rotondo e, destando loro interesse, saranno stimolati anche a scoprire il meraviglioso Gargano e la nostra regione Puglia. Nella nostra App scienza, tecnologia, arte e storia si incontrano e si concentrano tutte sul telefonino. Questa applicazione ha il compito di semplificare la vita delle persone, renderla più comoda e pratica”.

Insomma una applicazione per tutti i telefonini, semplice da adoperare, una soluzione pensata per scopi "leggeri" e seri che potrebbe essere utile a rendere più piacevole e interessante il soggiorno garganico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Corsa contro il tempo per Domenico, il 37enne e padre di due bambini colpito da una rara malattia: "Aiutateci a salvarlo"

  • Presa la banda foggiana che assaltava i bancomat: tre colpi in 20 giorni, quattro arresti

  • Checco Zalone ospite da Fiorello, cita Foggia e divide: "Delinquenza e povertà, ma almeno c'è il bidet"

  • Ultim'ora | Operazione 'Nettuno', 4 arresti nella Capitaneria di Porto di Manfredonia

  • 400 ulivi tagliati 'con le mani', amaro risveglio nei campi di Stornarella. La vittima: "Buon miserabile Natale anche a voi!"

  • Da cinque anni alimentava casa e ristorante con l'elettricità rubata all'Enel: furto da 85mila euro

Torna su
FoggiaToday è in caricamento