I negozianti bocciano l'apertura al centro dei negozi fino alle 24

Sono davvero in pochi i commercianti che hanno accettato la sfida dell'amministrazione comunale di tenere aperti gli esercizi commerciali. Strade del centro quasi deserte

In vista delle festività natalizie, tra le iniziative dell'amministrazione comunale, ieri è partita quella dei negozi aperti fino alle 24 con Corso Giannone chiusa al traffico. L'intento del sindaco è quello di rilanciare la città e dare un segnale positivo alla crisi che si sta abbattendo anche e soprattutto nel capoluogo dauno.

Ieri sera purtroppo la cittadinanza e i negozianti non hanno risposto. Lo abbiamo constatato di persona. Al centro, e soprattutto in Corso Giannone, quasi tutti i negozi hanno abbassato la saracinesca alle 20.30; sono stati in pochissimi ad aver accettato questa sfida e peraltro con mediocri risultati.

Lo shopping notturno probabilmente non funziona o forse non si respira ancora il profumo del Natale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultim'ora | Carabinieri 'rastrellano' il Foggiano: scatta il blitz anticrimine, in azione elicottero e unità cinofile

  • Omicidio: si indaga sulle ultime ore di vita di Giordano, forse l'assassino gli ha teso una trappola

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Maxi concorso da Oss: ecco l'elenco e le date delle prove orali, in migliaia a Foggia per 2445 posti

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento