"Siamo esseri umani", sciopero ad oltranza all'aeroporto militare Amendola: ridotti gli stipendi, bloccate le pulizie

Sono in sciopero ad oltranza da questa mattina i dipendenti della ditta di pulizia la Lucentezza s.r.l. di Bari, subentrata nel giugno scorso alla ‘Serena’ di Napoli per la pulizia dell’aeroporto militare foggiano. "Gara al ribasso"

Sono in sciopero ad oltranza da questa mattina i dipendenti della ditta di pulizia la Lucentezza s.r.l. di Bari, subentrata nel giugno scorso alla ‘Serena’ di Napoli per la pulizia dell’aeroporto militare Amendola, nel foggiano. Il fermo è stato proclamato da Cgil, Cisl e Uil e riguarda 33 unità lavorative. Stando a quanto lamentano i confederali, le gare d’appalto continuano ad espletarsi al ribasso e, nella transizione da una ditta all’altra, ai dipendenti sarebbe stata applicata una riduzione, oraria ed economica, del 33%: da 15 a 11 ore lavorative e dimezzamento dello stipendio.

La gara d’appalto è indetta direttamente dall’Esercito Italiano, Aeronautica Militare. I 33 dipendenti che lavorano nell’aeroporto di Amendola provengono da Foggia, Manfredonia e San Giovanni Rotondo e sono costretti ad operare con i loro mezzi di trasporto, spesso senza  rimborso.

I sindacati hanno inviato una lettera alla ditta Lucentezza e al 32° Stormo Amendola comunicando lo sciopero partito oggi e dichiarandosi preoccupati per le sorti occupazionali e reddituali dei lavoratori dell’appalto , la quasi totalità part-time e monoreddito.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Strage a Orta Nova, triplice omicidio e suicidio: spara e uccide moglie e due figlie di 13 e 18 anni, poi si toglie la vita

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Incredibile al carcere di Foggia, detenuto telefona ai carabinieri dalla cella: "Siamo al ridicolo"

  • Bus frena per evitare auto, donna cade e muore: due persone a giudizio per omicidio stradale

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

  • Ingerisce droga, neonata in coma a Foggia: "Monitoriamo parametri vitali, situazione stazionaria"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento