Forzano ingresso delle Poste con un piede di porco, ma una volta dentro trovano i clienti in fila

E' accaduto in mattinata presso l'ufficio del piccolo comune foggiano. Due i malviventi in azione; hanno forzato la porta di ingresso non accorgendosi, evidentemente, che l'agenzia era aperta e "popolata"

Tentata rapina circa un’ora fa presso l’ufficio postale di Zapponeta. Due ragazzi di colore hanno forzato la porta di ingresso dell’agenzia con un piede di porco ma alla vista di persone all’interno, si sono dati alla fuga. I due malviventi pensavano evidentemente che gli uffici fossero chiusi di sabato. Indagini in corso della Polizia per risalire agli autori. In aiuto in questo senso ci sono le telecamere del circuito di videosorveglianza di Poste italiane.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cormorani killer devastano impianto di itticoltura sull'isola di Varano: danni per 500mila euro

  • Cronaca

    Una bomba ecologica chiamata Giardinetto: rifiuti pericolosi interrati e accantonati, entro il 2020 sarà tutto finito

  • Politica

    Altro che Codice etico, la Lega umilia Landella: "Eleggeremo un sindaco, non tutta la sua famiglia"

  • Cronaca

    7mila mq trasformati in discariche abusive nel Foggiano: 800 tonnellate di rifiuti speciali e 5 carcasse d'auto abbandonate

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Clamoroso ma vero: diventa papà a 93 anni, la neo mamma ne ha 42 (il parto al Tatarella di Cerignola)

  • Escogita un trucco per superare il quiz della patente, ma viene scoperto e finisce al pronto soccorso

  • La lente della DIA sulla Società, che esporta strategie mafiose fuori città: batterie in guerra ma situazione di stallo

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • Tifosi foggiani aggrediti a Padova: ferito 22enne, ultrà gli rubano anche la sciarpa e allo stadio parte il coro: "Teron Teron"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento