Si torna a sparare a Vieste: ferito il 33enne Marco Raduano, ex braccio destro di 'Cintaridd'

L'uomo è rimasto ferito da due colpi di arma da fuoco, ad un mano e ad una gamba; soccorso dai sanitari, è stato trasportato all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Le sue condizioni non dovrebbero essere gravi

Scampato ad un agguato, messo a segno intorno alle 20, nei pressi della sua abitazione in contrada Scialara, il viestano Marco Raduano, attualmente sorvegliato speciale ritenuto dagli inquirenti a capo della malavita locale e considerato in passato il luogotenente del boss di Vieste Angelo Notarangelo.

Raduano è rimasto ferito da due colpi di arma da fuoco, rispettivamente ad un mano e ad una gamba; l’uomo è stato subito soccorso dai sanitari e trasportato tramite ambulanza all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo. Le sue condizioni non dovrebbero essere gravi. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri che dovranno chiarire la dinamica dell’accaduto e accertare se, al momento dell’agguato, Raduano era solo o in compagnia di qualcuno.

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento