Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Luxuria sulle tracce di Romina Cecconi, la trans condannata all'esilio a Volturino: "Non dimentichiamo le discriminazioni"

La foggiana Vladimir Luxuria sulle tracce di Romina Cecconi, detta 'La Romanina', una trans condannata al confino a Volturino, in provincia di Foggia.

 

Correva l'anno 1968 e 'La Romanina' fu costretta all'esilio forzato sui Monti Dauni, dove giunse scortata dai carabinieri. "Solo perchè trans era considerata un soggetto socialmente pericoloso, scartata dalla società e 'nascosta' in un luogo abbastanza isolato", ricorda Vladimir Luxuria. "Lei ha vissuto qui tanti anni qui, una persona straordinaria, ironica e piena di vita. Voglio ricordare questo episodio perchè non dobbiamo dimenticare queste discriminazioni" | IL VIDEO

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento