Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Mafia foggiana "pervasiva ma sottovalutata per tanto tempo". Gabrielli: "Da due anni abbiamo dimostrato che ci siamo"

Il capo della polizia, Franco Gabrielli, incontra i piccoli alunni dell'Istituto Comprensivo 'Da Feltre-Zingarelli' di Foggia di Foggia, città scelta a livello nazionale per presentare l'agenda scolastica 2019/2010 "Il mio diario". 

 

"La scuola è tra le principali agenzie educative del nostro paese. Quel luogo, quel mondo, quell'ambito nel quale i ragazzi crescono, si formono, apprendono e verificano con gli esempi degli adulti i comportamenti da tenere. Quindi, per noi, investire nel mondo è una esigenza, una cosa che appartiene profondamente alla nostra missione, che è preventiva (prima ancora che repressiva)", ha spiegato in apertura il prefetto Gabrielli.

"Per noi era importante distribuire i diari a partire da questa terra - spiega Gabrielli - che troppo spesso si identifica con le negatività di una criminalità per troppo tempo sottovalutata ma particolarmrente pervasiva. Lo facciamo all'esito di un lavoro che, in questi due anni, ha visto forze di polizia e magistratura impegnata in una azione di contrasto che ha portato a risultati importanti (e altri ne verranno), a voler significare che qua ci siamo e ci vogliamo sempre più essere. Proprio per questo motivo, la questura di Foggia è stata elevata di grado, perchè è giusto che il territorio avesse anche gli strumenti adeguati a fronteggiare le criticità e la gravità dei fenomineni criminali che la pervadono".

L'agenda scolastica "Il mio diario", quindi, vuole essere uno strumento per avvicinare i giovani studenti delle scuole primarie alla cultura della legalità, nella convinzione che sia fondamentale educare al rispetto delle regole per una pacifica convivenza e trasmettere i valori della nostra Costituzione. Il diario, giunto alla 6^ edizione, attraverso i super eroi a fumetti Vis e Musa e con il contributo di Geronimo Stilton, il topo giornalista più amato dai bambini di tutto il mondo, affronta i temi della salute, dello sport, dell’ambiente, dell’integrazione sociale, dell’educazione stradale, dell’utilizzo di internet e dei social, ma anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo.

L’agenda scolastica verrà assegnata agli studenti delle classi 3^ e future 4^, degli Istituti primari e quest’anno sarà distribuita in 20 province: Ascoli Piceno, Avellino, Cagliari, Campobasso, Catanzaro, Foggia, Grosseto, La Spezia, Matera, Padova, Pescara, Piacenza, Pordenone, Sondrio, Terni, Trapani, Trento, Verbano Cusio Ossola, Vibo Valentia e Viterbo. Il progetto è realizzato in collaborazione con il MIUR ed è sostenuto dal Ministero dell'Economia e delle Finanze e dal PON “Legalità” per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. Quest’anno si è aggiunta la collaborazione del PON “Legalità” che ha partecipato arricchendo i contenuti dell’agenda con la presentazione di alcuni interventi finanziati dal Programma a cofinanziamento europeo gestito dal Ministero dell’Interno nelle regioni cosiddette “meno sviluppate”.

Potrebbe Interessarti

  • Bagno di folla (e fischi) a Peschici per Salvini, che la prende male e risponde: "Voi, fastidiosi come le zanzare"

  • VIDEO | Foggia stregata da Massimo Ranieri: è festa grande in Piazza Cavour

  • VIDEO | Cerignola 'rastrellata' dai carabinieri: stanati nascondigli di armi e droga, scattano arresti e sequestri

  • "Quell'uomo mi ha trascinata nel suo degrado": la terribile storia di Incoronata, una donna ed un sogno distrutti da cinque anni di violenze

Torna su
FoggiaToday è in caricamento