Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

A colpi di bombe volevano scalare i piani alti della malavita: "Piglia soldi a morire, sto bastardo deve far campare anche noi

Matteo Bocale di Cagnano Varano era il capo della banda di un intenso e remunerativo spaccio di rilevanti quantitativi di cocaina, hashish e marijuana, e che si serviva di numerosi pusher assoldati a Cagnano Varano e nei territori dei comuni limitrofi. 

 

Il gruppo criminale si era imposto sulla piazza grazie anche ad atti di intimidazione, sintomatici della spregiudicatezza dei suoi componenti, che potevano contare sulla disponibilità di armi da fuoco e di esplosivi, questi ultimi spesso confezionati in ordigni artigianali di micidiale potenza.

I dettagli della operazione

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento