Tragedia nella Diga di Occhito: 34enne muore annegato mentre fa un bagno nell'invaso

I sommozzatori del 115 sono al lavoro per recuperare il corpo della vittima, mentre i carabinieri stanno verificando la presenza di telecamere in zona, benché sulla dinamica sembrano esserci pochi dubbi: è stata una tragica fatalità

Diga di Occhito - Immagine di repertorio

Tragedia, questo pomeriggio, nella Diga di Occhito, dove un uomo - Gheorghe Vasluianu, rumeno di 34 anni, residente a Celenza Valfortore - è morto annegato mentre faceva un bagno nell'invaso situato nele territorio di Carlantino.

L'uomo è annegato sotto lo sguardo impotente della moglie, che ha immediatamente lanciato l'allarme alle forze dell'ordine. Per l'uomo però non c'è stato nulla da fare: è morto sopraffatto dalla mole d'acqua. Sul posto, insieme ai carabinieri che seguiranno le indagini del caso, i sommozzatori del 115 che stanno cercando di recuperare il corpo dall'invaso. I militari stanno verificando anche la presenza di telecamere utili in zona, benchè sulla dinamica dell'accaduto sembrano esserci pochi dubbi: si è trattato di una tragica fatalità. (GUARDA GALLERY)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzi di fiori, lacrime e dolore per Teresa, Miriana e Valentina (il Comune penserà ai funerali): città incredula per l'insano gesto di Ciro

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • "Addio Costanzo", il dirigente medico del Pronto Soccorso sempre al servizio dei pazienti: "Era un professionista esemplare"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento