Finto corriere narcotizza anziana con uno spray e le ripulisce casa. Il genero della vittima: "Non aprite a nessuno"

E' successo a Foggia, in zona Chiesa dello Spirito Santo. Il sedicente corriere avrebbe bussato alla porta dell'anziana e, una volta faccia a faccia con la vittima, l'avrebbe stordita con uno spray narcotizzante. Indagano i carabinieri

Immagine di repertorio

Si spacciano per corrieri, in realtà sono malviventi pronti a colpire le persone sole e anziane, derubando loro di tutto ciò che, di valore, hanno in casa. 

Il modus operandi di questi soggetti è esemplificato nel racconto di un foggiano, che a FoggiaToday denuncia quanto accaduto all'anziana suocera, come monito per evitare altre vittime. Il fatto, racconta, è successo lo scorso 17 aprile, nel primo pomeriggio, in zona Chiesa Santo Spirito, a Foggia.

Il sedicente corriere avrebbe bussato alla porta dell'anziana e, una volta faccia a faccia con la vittima, l'avrebbe stordita con uno spray. A quel punto, il malvivente ha avuto campo libero per razziare l'abitazione di denaro e oggetti di valore, per un valore non ancora quantificato. L'accaduto è stato denunciato ai carabinieri, che hanno avviato le indagini del caso. 

"Questo è quello che questi delinquenti sono capaci di mettere in atto a carico di persone anziane, premeditando di entrare nelle case dei malcapitati, spruzzando sostanze dannose tanto da renderle incapaci di ogni sorta di reazione e riuscendo a rubare di tutto. Non aprite a nessuno - avverte l'uomo - questi si spacciano per corrieri, usano numeri di cellulare con la modalità 'sconosciuto'. Spargiamo la voce e avvisiamo quante più persone possibile".

Potrebbe interessarti

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

  • Ultim'ora | Shock in via Tiro a Segno, a Cerignola: auto investe sei adolescenti, due sono gravissimi

Torna su
FoggiaToday è in caricamento