"Il fatto non sussiste", il giudice assolve il sindaco Tutolo: nessuna omissione d'atti d'ufficio sul Tribunale di Lucera

La sentenza del gup oggi, pubblicata dal sindaco di Lucera sulla sua pagina Facebook. La vicenda è quella relativa alla manutenzione del tribunale federiciano. Per le condizioni in cui versa la struttura Tutolo si incatenò

Assolto perché il fatto non costituisce reato. Così il gup Manuela Castellabate in relazione alla vicenda giudiziaria che investì il sindaco di Lucera, Antonio Tutolo, sui lavori di manutenzione del Tribunale federiciano. Ad annunciarlo è lo stesso primo cittadino su Facebook. Scrive Tutolo: “Ricordate quando mi incatenai al tribunale per chiedere che facessero i lavori di manutenzione all'edificio? Per tutta risposta fui indagato e ho subito un procedimento. Bene oggi il giudice mi ha assolto. Le motivazioni tra 90 giorni”.

Tutolo era accusato di omissione di atti d’ufficio. Secondo l’accusa, il sindaco, in buona sostanza, aveva mancato di dare seguito ad “un atto del suo ufficio che per ragioni di pubblica sicurezza doveva essere compiuto senza ritardo, al fine di adeguare, attraverso l’esecuzione di tutti i lavori necessari, l’edificio giudiziario ‘ex tribunale di Lucera’ alla normativa vigente a tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori e degli utenti degli uffici ivi ubicati”; altresì, “ometteva di attivarsi al fine di assoggettare l’indicato edificio alla vulnerabilità sismica secondo quanto previsto dall’ordinanza PCM n.3274 del 20/03/2003., e di richiedere, con riferimento al medesimo stabile, il certificato di prevenzione incendi”. In più Tutolo, sempre nel 2014, non avrebbe risposto ai solleciti pervenuti per spiegare le ragioni del ritardo.

 “Una situazione grottesca” dichiarava il primo cittadino a Foggiatoday. Alla vigilia dell’avviso di garanzia, Tutolo si era incatenato proprio per denunciare le condizioni in cui versava il Palazzo di Giustizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento