Gravi problemi al Tribunale di Foggia, Giuliano (M5S) allerta il Ministro Bonafede: possibile un finanziamento di 70 milioni

La deputata sanseverese, componente della commissione Giustizia alla Camera, fa sapere di essersi immediatamente attivata a favore del Palazzo di Giustizia dauno. C'è la possibilità di usufruire di un cospicuo finanziamento

Problemi al Tribunale di Foggia, dove le ultime piogge hanno seriamente compromesso il sereno svolgimento dei lavori. Ne abbiamo ampiamente parlato in questo servizio. All'oscuro di tutto pare fosse la deputata proprio della Commissione Giustizia, Carla Giuliano (M5S), che con una nota indirizzata al Presidente, al Procuratore Capo ed al Direttore di Cancelleria del Tribunale di Foggia, si è detta "rammaricata di aver appreso la notizia in ritardo e solo a mezzo degli organi di stampa”. Tuttavia, ha precisato “di essersi immediatamente e personalmente preoccupata di investire della questione il Ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, protocollando la specifica richiesta di intervento tecnico. Segnalazione portata subito all’attenzione del Dipartimento per l'Organizzazione Giudiziaria, del personale e dei servizi (DOG)”.

Nella nota in oggetto si specifica che successivamente a tale istanza, il Ministro ha sollecitato la Vice Capo Dipartimento, dott.ssa Pacifici. “Nel mentre la Direzione Generale delle risorse materiali e delle tecnologie si dovrà necessariamente interfacciare con l’Ufficio di Foggia, al fine di poter far intervenire il Provveditorato territorialmente competente per risolvere definitivamente la problematica. È importante che il competente Ufficio di Foggia – che con ogni probabilità vi avrà allo stato già provveduto – invii o inviino al più presto una  richiesta specifica al fine di consentire una effettivo intervento.”

La deputata di San Severo ha anche informato gli organi di un proprio impegno già in atto finalizzato alla verifica, presso il Ministero della Giustizia, della possibilità per il Tribunale di Foggia di usufruire del finanziamento per la realizzazione della “cittadella giudiziaria” (pari a 70 milioni con l'ultima legge di bilancio - art. 1, comma 95). Un’opzione che rappresenterebbe una netta svolta sotto il profilo logistico.

La nota conclude con una dichiarazione di ampia disponibilità da parte della componente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati: ”Sono a disposizione per qualsivoglia ulteriore iniziativa che dovesse essere ritenuta dalle SS.VV. Ill.me utile ed opportuna”. E con un esplicito invito: “Ed in linea di massima Vi prego di segnalarmi ogni questione sulla quale il mio ruolo mi può consentire fattivi interventi nell’interesse pubblico e del mio territorio”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultim'ora | Carabinieri 'rastrellano' il Foggiano: scatta il blitz anticrimine, in azione elicottero e unità cinofile

  • Omicidio: si indaga sulle ultime ore di vita di Giordano, forse l'assassino gli ha teso una trappola

  • Blitz anticrimine nel Foggiano: pioggia di arresti dalle prime luci dell'alba, 180 carabinieri alla ricerca di armi e droga

  • Shock a Milano, foggiana rifiutata da una "salviniana razzista" "Non ti affitto casa perché sei del Sud" (Audio)

  • Maxi concorso da Oss: ecco l'elenco e le date delle prove orali, in migliaia a Foggia per 2445 posti

  • Folle fuga in A14: foggiano su un'auto rubata forza posto di blocco, sfonda casello e poi si schianta contro un muretto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento