S.G. Rotondo: scoperta tipografia di banconote false, arrestato 37enne

Dopo la denuncia dei commercianti, nel suo appartamento i carabinieri hanno rinvenuto 450 banconote illegali dal valore di 19mila euro e uno scanner utilizzato per intercettare le operazioni delle forze dell'ordine

Clamorosa scoperta a San Giovanni Rotondo. Un venditore ambulante di 37 anni, P.M., è stato arrestato con l’accusa di falsificazione di monete, detenzione abusiva di armi e installazione di apparecchiature finalizzate ad intercettare e impedire comunicazioni e conversazioni.

Nell'appartamento in cui il truffatore viveva con i genitori al terzo piano di una villetta, i militari del 112 hanno scoperto una tipografia di banconote false. Le indagini sono partite dopo alcune denunce fatte dagli esercenti commerciali della cittadina garganica circa lo smercio di banconote false. I carabinieri hanno scoperto che l’uomo si era rivolto ad una tipografia vera per chiedere il timbro del tempietto della 50 euro.

VIDEO OPERAZIONE DEI CARABINIERI

Durante la perquisizione sono state sequestrate banconote illegali per un valore di circa 19mila euro, 80 strisce di sicurezza color argento, sette punzonatori in ferro, due stampanti, tre radio trasmittenti e uno scanner utilizzato per intercettare le operazioni delle forze dell’ordine.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Dramma sfiorato a Peschici: rischia di soffocare al ristorante, salvato da un turista. "Maurizio, sei un eroe!"

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Rissa di Ferragosto in pieno centro: scoppia lite tra due uomini, uno si scaglia contro gli agenti. Arrestato

  • Grave incidente stradale tra Trinitapoli e Cerignola, scontro tra due auto: un morto

Torna su
FoggiaToday è in caricamento