Terremoto al Nord, foggiani spaventati ma è tutto ok: "Bella botta, tanta paura"

Terremoto con epicentro a Ravenna e Cervia. Il sisma è stato avvertito anche in altre città del Settentrione e nelle Marche

Spavento e preoccupazione per migliaia di foggiani residenti al Nord per lavoro o per motivi di studio. Tre minuti dopo la mezzanotte è stata avvertita una scossa di magnitudo 4.6 della scala Richter con epicentro a Ravenna, "un'area ad alta pericolosità sismica" secondo l'Ingv. Il sisma è stato avvertito anche in altre città del Settentrione e nelle Marche

Centinaia le persone, anche tra i nostri concittadini che si sono riversati in strada e hanno espresso il loro sentimento di paura tramite la nostra fan page> "In provincia di Ferrara si è sentita una bella botta" scrive Loretta. "Da Conegliano tutto bene ma tanta paura" ci dice Eleonora. "Forlì ultimo piano della torre, ragazzi quelle scale non finivano più..." racconta Tony.  "Pordenone tantissima paura" (Anna), "Venezia giornata strana, poi in serata vento e boom" il racconto di Vincenzo. "Bologna 1 piano, ho sentito il divano muoversi leggermente per qualche secondo" ci dice Primiano. "Sentito chiaramente a Padova! Prima di studiare qui ho studiato in Abruzzo, ormai convivo con le scosse da anni, ma non si molla" scrive Silvia.

Aggiornamenti su RavennaToday.it

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Ha una crisi e distrugge casa, sedato e portato in ospedale muore poco dopo: è giallo sulle cause del decesso

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

Torna su
FoggiaToday è in caricamento