Paura in Stazione: devastato dal dolore per un lutto, tenta il suicidio sui binari

E’ accaduto lo scorso 24 dicembre, quando un 60enne foggiano, in evidente stato confusionale, è stato tratto in salvo dagli agenti della Polfer di Foggia sui binari della tratta Foggia-Lucera

Immagine di repertorio

Devastato dal dolore, decide di togliersi la vita nel giorno della vigilia di Natale. E lo fa raggiungendo i binari della stazione ferroviaria di Foggia, in attesa del primo treno in arrivo. E’ accaduto lo scorso 24 dicembre, quando un 60enne foggiano, in evidente stato confusionale, è stato tratto in salvo dagli agenti della Polfer di Foggia.

Il fatto è successo alle 17.45 e il binario in questione era quello che attendeva il convoglio della linea Foggia – Lucera. Appena ricevuta la segnalazione, gli agenti della polizia ferroviaria si sono posti sulle tracce dell’uomo, raggiunto e bloccato all’altezza del ponte ferroviario al km 5 della Statale 17. Il treno in arrivo era riuscito a fermarsi appena in tempo e il 60enne spiegava di voler porre fine alla sua vita perché devastato da eventi luttuosi che lo avevano segnato profondamente. Con non poche difficoltà, gli agenti sono riusciti a portarlo lontano dalla tratta ferrata e a metterlo in salvo, per poi affidarlo ai sanitari del 118 e ai familiari, prontamente allertati.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piccola Alice non ce l'ha fatta: è morta la bimba di 6 mesi in vacanza con i genitori sul Gargano

  • Risucchiata dalle correnti bambina sprofonda giù, fratellino tenta di salvarla ma rischia di annegare. "Salvi per miracolo"

  • Incidente mortale: 20enne perde la vita in un terribile scontro frontale, nove persone ferite

  • Angelo non ce l'ha fatta: si è spento a 26 anni "un ragazzo fantastico". Due anni fa l'incontro con l'idolo Pippo Inzaghi

  • Scossa di terremoto a Foggia e sul Gargano

  • Attimi di terrore a Vieste: bimba di 6 mesi rischia di morire soffocata, sanitari le salvano la vita

Torna su
FoggiaToday è in caricamento