Armi in pugno fanno irruzione in un bar, ma dipendenti oppongono resistenza

E' successo poco dopo le 2 della scorsa notte, in via Zuretti: i due hanno fatto irruzione con le armi in pugno, ma dinanzi alle resistenze dei dipendenti hanno deciso di fare dietro-front. Indaga la polizia

L'ingresso del bar

Sono fuggiti a mani vuote i due uomini che, incappucciati e armati di pistola, hanno tentato di rapinare il bar 'Café Prestige' di via Zuretti, a Foggia. Il fatto è successo poco dopo le 2 della scorsa notte quando i due rapinatori hanno fatto irruzione nell’attività, aperta da pochi mesi, con le armi in pugno.

Dinanzi alle resistenze dei dipendenti, però, i due hanno deciso di fare dietrofront e fuggire a bordo dell’utilitaria scura con la quale erano giunti. Subito dopo il fatto, dipendenti hanno allertato il 113: la polizia, alla quale sono state affidate le indagini del caso, sta verificando la presenza di telecamere utili in zona e lungo la possibile via di fuga dei malviventi. Stando ad alcune indiscrezioni, i due avevano un chiaro accento locale.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (5)

  • Un forte abbraccio ai dipendenti che hanno avuto coraggio da vendere,magari fossero tutti come voi!!!Quoto ciò che ha scritto Toni,accoglienza con manico di piccone la prossima volta!!!

  • E questi sarebbero ladri ?hanno rischiato di prenderle con le armi in pugno,senza parole

  • Ai dipendenti questa volta è andata bene ma x favore nn fate gli eroi quando hanno le armi..sti pezzi di m.... Nn hanno nulla da perdere

  • Armatevi di mazze cosi li accogliete meglio la prossima volta

  • Quanti, come questi eroici dipendenti dovranno rischiare per queste maledette situazioni? Possibile che non si riesce a dare...lezioni definitive agli autori di questi reati...? Speriamo che...con gli 80€ donati da Renzi si trovino un po' di medicinali per eliminare questo cancro che sta distruggendo la tranquillità di tanti foggiani!

Notizie di oggi

  • Politica

    Referendum | In provincia di Foggia netta affermazione del ‘no’: i risultati comune per comune

  • Cronaca

    Il ‘taglio’ funziona, ma scatta l’allarme: nel mirino dei ladri una gioielleria del centro

  • Incidenti stradali

    Furgoncino investe e uccide ciclista: la tragedia sulla Lucera-Troia

  • Cronaca

    Tabaccherie nel mirino dei rapinatori: a San Severo due colpi in meno di un'ora

I più letti della settimana

  • Incidente al semaforo di viale Ofanto: ambulanza si ribalta dopo scontro

  • Furgoncino investe e uccide ciclista: la tragedia sulla Lucera-Troia

  • Muore ma la sua foto finisce sui pacchetti di sigarette. La moglie: “Quello è mio marito”

  • Armi, droga e maschere per compiere crimini: arrestati trentenni foggiani

  • Attimi di paura tra Foggia e Cerignola: rapinatori aprono il fuoco contro camionista

  • Coppietta in fuga su auto rubata "sperona" carabinieri, carambola contro muretto e finisce fuori strada

Torna su
FoggiaToday è in caricamento