Apre a Foggia il tempio crematorio: "Pratica sempre più richiesta, costa meno delle sepoltura"

Il 12 settembre il taglio del nastro della struttura ospitata nel Cimitero di Foggia

La sala commiato del tempo crematoio

Si svolgerà mercoledì 12 settembre, alle 17.30, la cerimonia di inaugurazione del Tempio Crematorio di Foggia, il secondo in Puglia dopo quello di Bari. La struttura, realizzata dalla società concessionaria PFC, "è stata pensata per migliorare e potenziare i servizi cimiteriali della città, offrendo alla comunità foggiana e a quelle delle aree limitrofe una valida alternativa alla tumulazione."

Il tempio crematorio: la posa della prima pietra

Si legge nel comunicato stampa che "la cremazione, sdoganata anche dalla Chiesa cattolica, è ormai una pratica sempre più richiesta, oltre a rappresentare un’utile opportunità sia sotto il profilo ambientale (per la significativa riduzione del consumo del suolo), sia dal punto di vista economico, visto il considerevole abbattimento dei costi rispetto alla tradizionale sepoltura".

Alla cerimonia di inaugurazione parteciperanno Franco Landella, sindaco di Foggia; Gianni Mongelli, già sindaco di Foggia; Giovanni Trisciuoglio e Marco Insalata, amministratori PFC; Francesco Corbo, ingegnere e progettista del Tempio Crematorio, don Vito Cecere, della comunità sulla Strada di Emmaus, autorità civili e religiose ed un rappresentante della Federazione Italiana per la Cremazione. L’evento sarà presentato dal giornalista Rai Sergio De Nicola.

Il Tempio Crematorio, ospitato nel Cimitero di Foggia (ingresso posteriore di via Sprecacenere), è composto da una sala per il commiato, da locali tecnici dove è allocato il forno, da una sala video da cui assistere al processo di cremazione e da uffici per il disbrigo delle pratiche. La struttura sarà operativa dal 24 settembre. 
 

Potrebbe interessarti

  • A spasso nel Gargano e quella torre che si affaccia sul mare cristallino tra i laghi di Lesina e Varano

  • Come allontanare api, vespe e calabroni: alcuni rimedi naturali

  • Gargano da amare: dai faraglioni di Mattinata al castello di Manfredonia, dalla Basilica di Siponto alla grotta di San Michele

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Voleva togliersi la vita, Roberta lo ha salvato e poi il blackout: così Francesco l'ha uccisa a mani nude

  • Ultim'ora | Vento forte, grandine e fulmini sul Gargano: il maltempo minaccia l'estate in Capitanata

  • San Severo sotto shock piange Roberta Perillo: "È in un altro mondo, dove esiste amore autentico"

  • Ultim'ora | Omicidio a San Severo, giallo in via Rodi: uccisa una donna

  • "Non l'ho uccisa perché voleva lasciarmi", ma Roberta non c'è più. La denuncia sui social: "Le amiche sapevano, nessuno l'ha ascoltata"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento