"Bomba ecologica" in zona Giardinetto, gli inviati di Striscia La Notizia a Foggia

"Si tratta di una vera e propria bomba ecologica, ma le autorità si palleggiano le responsabilità e nessuna bonifica è mai iniziata"

Foto "Striscia La Notizia" su Canale 5

Fabio e Mingo sono tornati a trattare il problema dei veleni di Puglia. Dopo il servizio girato alcuni mesi fa vicino Lucera, gli inviati di Striscia La Notizia sono stati a Foggia, in località Giardinetto, presso un'industria posta sotto sequestro nel lontano 1999, ora abbandonata senza che vi sia stato alcun processo di bonifica. L’industria avrebbe dovuto recuperare e smaltire i rifiuti tossici provenienti da gran parte del mondo, Germania, Usa e Canada. Rifiuti che però sarebbero stati abilmente occultati.

"Da allora, purtroppo - é detto in una nota di Striscia la Notizia all’Ansa - nulla è successo e l'intera area è stata abbandonata. Una montagna di polveri di metallo altamente dannose per la salute restano all'aria aperta, senza nessuna protezione. Inoltre, migliaia di sacchi di rifiuti tossici, provenienti da tutti i Paesi del mondo, giacciono in un capannone in condizioni disastrose. Si tratta di una vera e propria bomba ecologica, ma le autorità si palleggiano le responsabilità e nessuna bonifica è mai iniziata".

Rifiuti speciali dannosi per la salute e polveri che volano nell’aria da quasi 15 anni senza che nessuno faccia niente. Capannoni in disuso ricoperti da pannelli di eternit frantumati e centinaia di sacchi, alcuni dei quali aperti, con dentro polveri di metallo, sono ancora lì alla mercé di tutti. Tutto questo mentre qualcuno sostiene che in zona, da allora, si sia verificato un forte aumento di casi di tumore.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • le autorità i veri farabutti .da sempre!!
    la storia insegna e non sbaglia mai
    la storia insegna che ogni uomo è perfettamente corrutibile!!

Notizie di oggi

  • Economia

    Oss, manca poco al "concorsone": 30 (+3) quesiti in 45 minuti, prevista anche una "nursery" per le neomamme

  • Cronaca

    Paura in mare, si sente male su un peschereccio ma sulla sua rotta trova gli angeli della Guardia Costiera: salvato

  • Sport

    Mazzeo chiede una reazione: "Resettiamo tutto. Fischi ad Agnelli? Ha dato tutto per la maglia, merita più rispetto"

  • Economia

    Dopo 14 anni chiude Unieuro a Foggia, persi 20 posti di lavoro: "Ce l'abbiamo messa davvero tutta"

I più letti della settimana

  • Incidente mortale a Foggia: esce fuori strada e si schianta contro il pilone del ponte di via Manfredonia

  • Clamoroso ma vero: diventa papà a 93 anni, la neo mamma ne ha 42 (il parto al Tatarella di Cerignola)

  • Escogita un trucco per superare il quiz della patente, ma viene scoperto e finisce al pronto soccorso

  • La lente della DIA sulla Società, che esporta strategie mafiose fuori città: batterie in guerra ma situazione di stallo

  • Angelica, la studentessa bullizzata "perché femminista e di sinistra". Odio, "puttana" e svastiche. In 52 dicono "Basta!"

  • Tifosi foggiani aggrediti a Padova: ferito 22enne, ultrà gli rubano anche la sciarpa e allo stadio parte il coro: "Teron Teron"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento