La moglie lo aggredisce con un coltello e lui chiama i carabinieri, ma lei si avventa sui militari: arrestata

A Stornara una donna è stata arrestata dai militari per resistenza a pubblico ufficiale e porta di arma bianca. Con un coltello stava aggredendo il marito (ai domiciliari), per poi scagliarsi contro i militari, giunti dopo la segnalazione dell’uomo

I carabinieri di Stornara hanno arrestato T.G.V., 50enne incensurata di nazionalità rumena. La donna si è resa responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e porto di arma bianca.

Giunti presso l’abitazione della donna dopo che il marito, sottoposto agli arresti domiciliari, aveva richiesto l’intervento dei Carabinieri affermando che la donna lo stava aggredendo con un coltello, i militari hanno constatato la veridicità di quanto denunciato dall’uomo, sorprendendo la donna mentre brandiva un grosso coltello da cucina.

Invitata a calmarsi e a posare l’arma, l'esagitata si è invece avventava contro i militari, venendo però subito bloccata e dichiarata in arresto. La donna, su disposizione del P.M. di turno, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in un’altra abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 90, incidente mortale tra Foggia e Orsara: due vittime nello scontro tra un pullman e un'auto

  • Cadavere carbonizzato con un buco in testa: è dell'uomo scomparso a San Severo, non si esclude l'ipotesi omicidio

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Cacciatori tendono la trappola ai ladri di moto: in quattro tornano per recuperarle, ma vengono beccati e arrestati

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

  • Bombe ed estorsioni, quattro arresti a Foggia. Sequestrati 11 ordigni e 'l'agenda' con nomi e cifre

Torna su
FoggiaToday è in caricamento