Ci risiamo, danneggiato di nuovo il 'Viaggiatore': spuntano scalfitture sulla statua di Scarinzi

Numerose scalfitture all'altezza del viso, sulle braccia nonché sul retro, all'altezza delle spalle della statua che un anno fa fu oggetto di restauro dopo un grave atto vandalico

Una delle scalfitture della statua (ph. R. D'Agostino)

A poco più di un anno di distanza dall'assurdo atto vandalico che ne provocò uno squarcio sul retro, il monumento al viaggiatore realizzato da Leonardo Scarinzi, presente sul piazzale della stazione di Foggia, ha registrato nuovi danni. 

Meno evidenti rispetto a quelli per i quali fu necessaria una profonda opera di restauro, ma comunque fastidiosi. Sono emerse, infatti, diverse scalfitture all'altezza del viso, sulle braccia nonché sul retro, all'altezza delle spalle. 

Non c'è certezza sull'origine dei danni, ma considerando i precedenti, è difficile non prendere in considerazione l'ipotesi del dolo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Attimi di tensione al Grandapulia, migranti minacciano di "bloccare il Natale": cariche della polizia e lanci di pietre

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

  • Aggredita dai vicini per una colonia felina, finisce in ospedale volontaria animalista: "Colpita in faccia con un portachiavi appuntito"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento