Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

L'uomo è scampato ai proiettili. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina

Immagine di repertorio

Si torna a sparare, a Manfredonia: agguato (fallito) nella zona industriale sipontina. Nel mirino dei malviventi, Leonardo Miucci, detto Dino, fratello del boss del clan dei Montanari, Enzo Miucci. 

L'uomo è scampato ai proiettili, e sta bene. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta intorno alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina. Miucci è rimasto illeso. L'agguato potrebbe essere la risposta all'omicidio di Paquale Ricucci, ultima vittima della mafia del Gargano, ucciso lo scorso 11 novembre, a Macchia, frazione di Monte Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto in provincia di Foggia: l'epicentro a Carpino sul Gargano, il sisma di magnitudo 3.6

  • Terribile incidente sulla Statale 16: morto 36enne di Cerignola, fatale lo scontro tra auto e camion

  • San Severo come 'Gomorra': la pantera forse fuggita dalla residenza di un boss, si teme fuga verso altri comuni

  • Grave incidente stradale a Lucera, Lancia Musa si schianta contro un muretto: 22enne perde la vita

  • Bombe ed estorsioni, quattro arresti a Foggia. Sequestrati 11 ordigni e 'l'agenda' con nomi e cifre

  • La 'caccia' alla pantera si sposta sul Gargano: avvistamenti, in arrivo altri specialisti (trappole farcite e 'Predator')

Torna su
FoggiaToday è in caricamento