Si torna a sparare a Manfredonia: agguato (fallito) in zona Asi, nel mirino il fratello del boss Miucci

L'uomo è scampato ai proiettili. Sulla vicenda indagano i carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina

Immagine di repertorio

Si torna a sparare, a Manfredonia: agguato (fallito) nella zona industriale sipontina. Nel mirino dei malviventi, Leonardo Miucci, detto Dino, fratello del boss del clan dei Montanari, Enzo Miucci. 

L'uomo è scampato ai proiettili, e sta bene. Sulla vicenda sono in corso le indagini dei carabinieri che stanno ricostruendo la dinamica dell'accaduto. La sparatoria è avvenuta intorno alle 18.30, all'esterno di una azienda, nella zona industriale sipontina. Miucci è rimasto illeso. L'agguato potrebbe essere la risposta all'omicidio di Paquale Ricucci, ultima vittima della mafia del Gargano, ucciso lo scorso 11 novembre, a Macchia, frazione di Monte Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente stradale, auto esce fuori strada e si schianta contro un albero: muore 44enne

  • Matteo non ce l'ha fatta, si è spento ieri sera a 40 anni: addio al consigliere comunale e coordinatore dei Fratelli d'Italia

  • Tenta il suicidio, sospeso nel vuoto tra il balcone e l'asfalto perde i sensi: figlio, vicino, carabinieri e 115 gli salvano la vita

  • Terremoti, la Capitanata zona a rischio. Gargano fu devastato da uno tsunami. "A Foggia due edifici su tre non sono a norma"

  • Grave incidente stradale sulla Statale 16: tenta inversione a 'U' e prende in pieno un'auto, 4 feriti

  • Grave incidente stradale in A14: sei feriti in tre tamponamenti, grave un uomo di Manfredonia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento